Fifa 22, la nuova voce è Adani: chi sono stati telecronisti ed opinionisti a precederlo?

0
114

In Fifa 22 il commento sarà affidato a Lele Adani: scopriamo chi sono stati gli opinionisti e i telecronisti che lo hanno preceduto.

Come ogni estate, anche quest’anno si rinnova il duello tra i simulatori calcistici che hanno fatto la storia del medium videoludico. Nessun genere di videogioco, a parte quello della simulazione calcistica, può contare su un duopolio che domina il mercato da così tanti anni. Negli altri generi, infatti, c’è maggiore concorrenza e varietà, vedasi le simulazioni di guida che negli anni si sono arricchite di tanti competitors e tanti gradi differenti di sfida e realismo.

Quello tra Fifa e Pes è un duello rusticano, una sfida tra due avversari che presentano delle filosofie differenti e che hanno un bacino d’utenza totalmente diverso. A livello commerciale la battaglia delle vendite è andata sempre in favore del gioco Electronic Arts, mentre dal punto di vista della critica i maggiori premi sono andati alla simulazione sviluppata da Konami. Negli anni l’offerta si è allontanata sempre più con Fifa più rivolto ad un pubblico di amanti dello spettacolo e Pes a quello della simulazione vera e propria.

Tale distinzione ha portato a separare una volta per tutte il mercato di riferimento. Pes, che da quest’anno si chiamerà eFootball, è diventato il gioco ufficiale per i tornei competitivi e da quest’anno sarà completamente free to play. Il focus sarà spostato sulle competizioni multiplayer, accantonando le modalità in locale che nei primi dei 2000 avevano fatto appassionare i videogiocatori.

Anche Fifa punta molto sul proprio comparto multiplayer, ma non rinuncia a presentare ai propri fidelizzati clienti anche una modalità single player degna di nota. Uno dei punti di forza del brand canadese, infatti, è sempre stata la presenza di tantissime modalità, tra cui quella storia, quella allenatore, quella street football e tante altre. Un aspetto caratterizzante della produzione da cui la casa di sviluppo non si vuole distaccare.

Leggi anche ->I maiali sanno giocare ai videogiochi? Una nuova scoperta scientifica evidenzia nuove abilità suine

Fifa 22: Lele Adani sarà il commentatore al fianco di Pierluigi Pardo

La notizia del giorno su Fifa 22 è la scelta di Lele Adani come commentatore tecnico per l’adattamento italiano del commento. Il famoso commentatore televisivo si unirà a Pierluigi Pardo, offrendo ai videogiocatori italiani una telecronaca di assoluta qualità, con dei commenti sui calciatori che, nello stile di Adani, andranno ad approfondire aspetti peculiari.

Leggi anche ->Haaland in vacanza a Mykonos: in 5 ore al ristorante spende una cifra folle (ma poi smentisce)

Adani è solo l’ultimo nome noto a prendere parte alla telecronaca di Fifa. Negli anni ’90, agli esordi della serie calcistica, il commento delle partite era offerto da Giacomo Bulgarelli e Massimo Caputi. La coppia è rimasta fino all’edizione 2002, l’anno successivo sono subentrati Giovanni Galli (sostituito nel 2006 da Aldo Serena) e Bruno Longhi. Nell’edizione 2007, dopo la vittoria dell’Italia ai mondiali, la telecronaca è stata affidata a Fabio Caressa e Beppe Bergomi. Il duo è stato sostituito nel 2015 da Pierluigi Pardo e Stefano Nava, che nell’edizione di quest’anno ha fatto spazio a Lele Adani.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here