“Non mi paghi? E io ti distruggo”: la vendetta creativa di un costruttore in credito – VIDEO

0
201
constructor blumberg

Un costruttore in credito ha avuto un’idea di vendetta dettata dalla rabbia di non essere stato pagato.

Succede a Blumberg, in Germania, dove il costruttore – ormai cieco dall’ira – ha causato agli appartamenti che lui stesso aveva costruito ben 425 mila dollari di danni.

Frustrato, butta giù i balconi degli appartamenti

Il costruttore ha buttato giù tutti i balconi degli appartamenti di recente costruzione che lui stesso aveva contribuito a creare “a causa della frustrazione” dopo non essere stato pagato, a detta sua. Il video mostra la macchina scavatrice distruggere i balconi degli appartamenti appena costruiti a Blumberg, vicino alla Foresta Nera, in Germania.

Da quanto riportano i media locali, l’uomo avrebbe ottenuto la macchina scavatrice appositamente per recarsi sul posto e distruggere i balconi degli appartamenti. A quanto pare, poi, l’uomo si sarebbe fermato perché si era accorto di star causando dei danni troppo profondi all’impianto idraulico.

LEGGI ANCHE => La Germania e la partita per i diritti LGBTQ+: ma la Uefa si mette..

La polizia sgombera l’area per possibile fuga di gas

Il danno ha interessato anche i garage degli appartamenti, dove erano presenti alcuni container di gas. Per questo motivo, la polizia ha isolato la zona per evitare danni a persone a causa di fughe di gas difficili da controllare. Al momento dei fatti non c’erano persone ancora negli appartamenti, ma il trambusto ha attirato ben cinquanta curiosi che la polizia ha provveduto immediatamente a sgomberare.

LEGGI ANCHE => “Il sangue dei vaccinati si coagula e non si può donare”: l’ultima sparata dell’attore romano

Dalle prime analisi e a detta dei media locali, è emerso che l’uomo risultava in credito per il suo lavoro per oltre cinque milioni di euro (il danno, quindi, è decisamente più modesto rispetto alla cifra che il costruttore avrebbe dovuto / dovrebbe ricevere).

Che dire? Di certo questo non giustifica il gesto (che poteva anche causare dani a persone) ma forse per quella somma di debito è anche possibile comprendere la sua rabbia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here