Vivere come una sirena adesso è possibile: ecco la nuova stravagante tendenza

0
162
sirena nella vita reale

Ormai il mondo è sempre più soggetto a tendenze fantasiose, talvolta anche al limite dell’assurdo e una di queste sta spopolando nel Regno Unito in questo ultimo periodo. La tendenza che sta piano piano conquistando moltissime persone anche nel resto del mondo è quello di credersi una sirena.

Se volete vivere come una sirena questa è la nuova tendenza che fa per voi, ma attenzione non è rivolta ai deboli di cuore.

Leggi anche -> C’è chi sposa un delfino e chi lo fa con un piumino: i matrimoni più assurdi del mondo

Lily-Rose Sheppard, fondatrice della community Facebook UK Merpod, ha dichiarato in un’intervista rilasciata al ‘Mirror’ che il fenomeno è sempre più in crescita. Racconta che quando ha cominciato a creare il gruppo inizialmente erano solo in 10, ora invece “abbiamo 500 membri”.

Questa fantasia sta diventando sempre più in voga perché moltissime piscine nel Regno Unito offrono la possibilità di prendere lezioni per sirene principianti.

Tra queste sirene c’è anche Sarah Daily di 31 anni, che trascorre il suo tempo in acqua vestita come la mitica creatura e per lei è un’emozione unica poterlo fare: “Tre anni fa sono stata chiamata da una compagnia, la Mermaid Cove, che mi ha chiesto di posare per un servizio fotografico in un acquario. Era la combinazione perfetta di quello che amavo, ovvero immergermi, esibirmi e nuotare”.

“Ho posato con alligatori e squali”: la testimonianza della sirena Sarah Daily

La 31enne ha detto che lavorare come sirena le ha aperto moltissime possibilità: “Ho posato anche per un servizio fotografico con alligatori e squali alle Bahamas”. L’intento di Sarah era quello di dimostrare che gli squali non sono creature assassine bensì animali pacifici.

Diversa invece la storia di Carla Watkins di 34 anni che ha scoperto questa tendenza navigando su YouTube: “Ero ipnotizzata. Nel 2015 ho sentito parlare del nuoto delle sirene, ma non c’erano piscine che offrissero questo tipo di lezioni. Non mi sono disperata finché ho trovato un’azienda che ha realizzato una coda da sirena della mia taglia”.

La ragazza ha imparato da autodidatta nella piscina del consiglio locale. Inoltre si è anche data un nome da sirena, Kerenza Sapphire, e ha cominciato a indossare reggiseni di conchiglie derivanti da vecchi bikini e paillettes. Inutile dire che ha ispirato molte altre persone a dedicarsi a questo tipo di nuoto (o, forse meglio dire, di stile di vita).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here