Scomparsa Maddie McCann, novità sul sospettato numero 1

0
352
christian-bruckner-e-maddie-mccann

Il sospettato numero 1 del presunto rapimento (e la certa scomparsa) della piccola Maddie McCann, sparita nel nulla nell’ormai lontano 2007, è stato spostato in una prigione di massima sicurezza nel nord della Germania. L’uomo permane in carcere per un abominevole reato non collegato alla scomparsa della bimba britannica (di cui scriveremo di seguito).

Ma per quale motivo è stato spostato di carcere?

La sparizione di Maddie McCann

Christian Brueckner è il sospettato numero 1 per quanto riguarda la scomparsa della piccola Maddie McCain, la bambina che era stata rapita dal resort nel quale dimorava con i suoi genitori a Praia da Luz, in Portogallo, quando aveva solo tre anni.

E in Portogallo viveva, dal 1996, il succitato Brueckner, che in precedenza aver scontato due anni in prigione per aver commesso il reato di pedofilia.

LEGGI ANCHE => Caso Denise Pipitone, l’avvocato Frazzitta svela il nome contenuto nella lettera anonima

Altri reati per il sospettato numero Uno

L’uomo adesso sta scontando una pena che non è però legata alla sparizione della piccola Maddie McCain. Sta scontando una pena di sette anni per aver abusato sessualmente di una donna di 72 anni ad Algarve, sempre in Portogallo.  E adesso sarebbe stato spostato presso una cella di massima sorveglianza presso una prigione del nord della Germania, vicino la città di Bremen.

L’avvocato del criminale si è rifiutato di aggiungere commenti sulle motivazioni che hanno spinto a spostare in isolamento il criminale.

Eppure, secondo quanto riportato dai tabloid britannici (che seguono la vicenda McCain come in Italia seguiamo la vicenda Pipitone) si crede che abbia tentato di fuggire e sia stato fermato da una guardia.

Dopo aver cominciato una colluttazione, si scrive che l’uomo è caduto, rompendosi una costola.

Nella nuova prigione, protetta da vetri infrangibili e mura alte quasi sette metri, sarà quasi impossibile scappare (anche perché sarà sorvegliato 24/7).

LEGGI ANCHE => Caso Denise Pipitone, nuova clamorosa testimonianza: “Ecco dove l’ho vista”

Al momento il caso di Maddy McCann rimane insoluto, nonostante l’attivo coinvolgimento di polizia britannica e portoghese. È stato uno dei primi casi di sparizione a ricoprire un interesse mediatico molto vasto che ha interessato diversi paesi dell’Unione Europea.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here