Talebani in pedalò: l’ultima bizzarria degli estremisti afghani al Governo

0
336
talebani in pedalò

Se nell’immaginario comune i Talebani sono sempre passati per quelli duri e puri, obbedienti alle leggi coraniche, impeccabili nell’esigere obbedienza alla Shari’a, tanto da arrivare persino a bandire la musica in quanto sacrilega, alcune immagini scattate alcuni giorni fa li fanno vedere come persone più comuni di quanto potremmo immaginare.

Leggi anche -> Il portavoce dei talebani: “La violenza non fa parte della nostra politica”. Ma emerge un terribile video

Sì, perché un gruppo di militanti Talebani è stato avvistato e fotografato mentre si trovava a bordo di pedalò a forma di cigno su uno dei sei laghi presenti nel Parco Nazionale di Band-e Amir.

I Talebani a bordo dei pedalò avevano con loro armi e persino un lanciarazzi, ma si stavano comodamente prendendo il sole a bordo delle imbarcazioni.

Un episodio simile è avvenuto anche in un Luna Park di Herat l’11 settembre quando i Talebani si divertivano a bordo dei pedalò, ma sempre con le armi bene in vista.

Certo, fa un particolare effetto vedere questi uomini barbuti e in tenuta da guerra civile con tanto di armi a bordo di queste imbarcazioni colorate e giocose.

Ma queste non sarebbero scene a se stanti: nei giorni della presa di Kabul, un gruppo di Talebani è stato fotografato mentre si divertiva a bordo degli autoscontro al Luna Park.

Com’è possibile, viene da chiedersi. Eppure è così, infatti dopo l’abbandono e il ritiro dall’Afghanistan dei soldati americani e inglesi, alcuni luoghi come le fiere del Luna Park sono stati rilevati dai Talebani e quindi ora a quanto pare sono loro a goderseli.

Inoltre i Talebani erano stati fotografati mentre facevano “workout” all’interno del Palazzo di Governo a Kabul, trasformato a quanto pare in una palestra.

Fa sorridere (al netto della gravità della situazione afghana) anche vederli fare allenamento con macchine ginniche, che forse fino a quel momento non avevano mai visto.

Ma nel frattempo le donne vengono interdette dalla scuola secondaria

Ma al netto di queste scene che posso fare sorridere, e andando a vedere le ultime notizie che giungono dall’Afghanistan, sembra che le donne siano state interdette dal frequentare la scuola secondaria, con l’appello a rivolgersi solamente a insegnanti maschi.

Nonostante i Talebani avessero detto, poco dopo la presa del potere a Kabul, che i diritti delle donne sarebbero stati rispettati, il Ministero per gli Affari Femminili è stato sostituito con un Ministero per la promozione della virtù e la prevenzione del vizio.

Le donne afghane hanno protestato sui social media per la chiusura del Ministero, soprattutto alla luce del fatto che non è stato chiarito se ne verrà aperto uno simile.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here