Dayane Mello, è caos dopo le molestie: “Tiratela fuori, la stanno sfruttando”

0
222
Dayane Mello piange Fazenda

A seguito delle molestie è arrivata l’espulsione per il concorrente, ma qualcosa ancora non torna: perché Dayane Mello, visibilmente provata, è ancora nel reality? I dubbi di Gabriele Parpiglia

Il caso Dayane Mello, modella brasiliana ed ex gieffina, sta animando il dibattito e facendo discutere non solo l’intero Brasile ma anche l’Italia. Le molestie subite nel reality La Fazenda da parte del cantante Nego Do Borel non sono di certo passate inosservate. Ma non per tutti.

Nella giornata di ieri, infatti, è arrivata la squalifica del concorrente ma solo dopo una forte pressione mediatica, partita principalmente dall’Italia ed in particolare dal giornalista di Chi Gabriele Parpiglia e dopo il ritiro di molti sponsor.

LEGGI ANCHE => Dayane Mello e le molestie sessuali nel reality, c’è qualcosa sotto?

La produzione, infatti, ha ignorato la questione fino all’ultimo, non mostrando neanche alla Mello le clip nelle quali, mentre lei era in uno stato di incoscienza derivante dall’alcool, veniva molestata da Nego Do Borel.

Questi episodi, accaduti uno dopo l’altro, hanno turbato fortemente la serenità di Dayane, al punto di pensare di abbandonare in reality. Nonostante il suo malessere, spesso camuffato, in tanti, Parpiglia in primis, si sono chiesti come sia possibile che la sua agente e la sua famiglia non intervenga in sostegno di Dayane togliendola dal reality. E la risposta arriva dalla diretta interessata.

Caso Dayane Mello, espulso Nego Do Borel: la polemica e le minacce di lui

Nella giornata di ieri, come si diceva, è arrivato il comunicato ufficiale da parte della produzione del programma attraverso il quale si annunciava ufficialmente la squalifica del concorrente. 

Ma oltre al danno, la beffa. I coinquilini de La Fazenda hanno considerato il provvedimento eccessivo, dichiarando che entrambi sono adulti e che dunque Dayane era consapevole di quanto stesse accadendo.

Un atteggiamento terribile, che non ha fatto altro che peggiorare la delicata situazione psicofisica nella quale versa la modella, che è stata giudicata come ‘colpevole’.

Va specificato come il cantante fosse già stato accusato di molestie al di fuori del reality, e che non abbia preso bene la decisione del programma. Ha così deciso di lasciarsi andare in un lungo sfogo sul suo profilo Instagram nel quale ha dichiarato:

“Da mesi vengo accusato di tante cose e ora questo. Le persone mi giudicano e mi attaccano. Sento che la mia voce è inutile. Oggi vedo pregiudizio e razzismo nei miei confronti”. 

Il cantante, che si è mostrato in lacrime, ha poi minacciato di togliersi la vita.

La denuncia di Parpiglia: “Ecco cosa c’è sotto”

Fra i primi, come si diceva, ad accendere le luci sul caso il giornalista Gabriele Parpiglia, che tramite il suo profilo Instagram ha iniziato a denunciare la faccenda.

Da giorni, infatti, il collaboratore di Alfonso Signorini sta denunciando quanto accaduto a Dayane Mello e come le molestie siano di fatto passate inosservate in Brasile, complice la produzione.

Secondo il giornalista, ci sarebbe dietro tutta questa storia una vera e propria setta. Ma in che senso? Proviamo, tramite le sue parole, a riassumere quanto accaduto.

La partecipazione al Grande Fratello Vip di Dayane Mello è stato un grande successo, complice soprattutto il lavoro della sua manager, tale Paola Benegas. Nei precedenti reality, infatti, a detta di Parpiglia, la modella non aveva particolarmente “lasciato il segno”, e dunque il suo successo sarebbe da attribuire alla strategia messa in atto dalla Benegas.

Appena uscita dalla casa, scrive Parpiglia, la Mello si ritrova con “un milione di seguaci e una seguace ‘particolare’. Inoltre una fanbase molto forte.” 

La manager riesce a chiudere importanti contratti per la modella ed ex gieffina, lavori definiti come “di alto profilo”. Ma Dayane Mello decide di cambiare. Inizia così, senza preavviso né spiegazioni, ad allontanarsi dalla Benegas, avvicinandosi a Vanessa Tomaz, quella “fan particolare” che, di punto in bianco, diventa sua manager.

Senza avvisare la sua famiglia la Mello decide di prender parte a ‘La Fazenda’ e vola in Brasile. Proprio lì la modella conosce un uomo di professione modello anche lui, di cui oggi, però, si sono di fatto perse le tracce. 

Nel frattempo il suo team arriva ad essere composto dalla fan, Vanessa Tomaz, e dal frattelo di Dayane. Inizialmente i produttori provano a generare una dinamica per la modella mettendo in campo una concorrente molto simile a Rosalinda Cannavò, con la quale la Mello ha avuto un flirt nella casa del GF.

La cosa, però, a detta di Parpiglia non va in porto, ed entrerebbe dunque in azione Nego Do Borel. Il cantante mette in atto una serie di molestie ai danni della coinquilina, molestie che si ripetono almeno per tre volte di seguito.

Solo il clamore generato sui social fa sì che la produzione, la Record Tv, intervenga in merito, decidendo di eliminare il concorrente reo di molestie. Nel frattempo la Mello rimane nel reality. Nessun supporto psicologico per lei, nessuno che le fa vedere i filmati di quanto accaduto. 

Dopo aver scoperto quello che è successo, senza vedere i video, sarà la stessa Mello a dichiarare delle cose che lasceranno intendere le dinamiche sottese a questa triste vicenda. Come si legge nei post pubblicati anche su Instagram la modella ha confessato di non poter lasciare il reality nonostante vorrebbe, e di essersi pentita per aver perso 6 mesi della vita di sua figlia. “Ma chi la obbliga?”, si chiede giustamente Parpiglia?

L’ipotesi più accreditata, dunque, è che la Mello, dovendo mantenere tutta la sua famiglia, compreso il fratello, non possa mollare il reality. Una manipolazione, dunque, messa in atto da parte del fratello e della nuova manager che starebbero sfruttando la modella in un momento di forte debolezza, aggravata soprattutto dai recenti lutti.

Dayane Mello molestie

L’appello delle ex gieffine: “Salvate Dayane Mello”

Nel frattempo le ex coinquiline del GF, in particolare Giulia Salemi, Rosalinda Cannavò, Carlotta Dell’Isola e Sonia Lorenzini stanno pubblicando sui loro profili social i video delle molestie subite da Dayane invocando giustizia per l’ex collega che si troverebbe abbandonata a sé stessa, vittima di interessi economici che non fanno altro che danneggiarla psicologicamente. Anche su Twitter le numerose fan page della modella continuano a divulgare appelli rivolti alla manager e al fratello richiedendo che la Mello esca dal programma e che le venga fornito un adeguato supporto psicologico.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here