Lasciano segnare gli avversari per fair play: l’insolita scena in serie C – VIDEO

0
107

Insolito esempio di fair play in una partita di Serie C: dopo aver segnato a gioco fermo, restituiscono la rete agli avversari.

Sia i calciatori che gli appassionati di calcio guardano sempre ai massimi livelli di questo meraviglioso sport per trarre spunti e imparare qualcosa dai migliori interpreti. Accade però che ad insegnare qualcosa siano anche le squadre ed i calciatori che militano nelle serie inferiori. Se a grandi livelli ci sono calciatori che sono emblema di scorrettezza (qualcuno ha detto Sterling) che farebbero di tutto pur di ottenere un risultato favorevole, c’è chi predilige il fair play ad una semplice vittoria.

Lo dimostra quanto accaduto ieri su un campo di Serie C durante la partita di campionato tra il Campobasso e la Fidelis Andria. Gli ospiti erano in vantaggio di un gol quando un calciatore del Campobasso è rimasto a terra nel cerchio di centrocampo dopo un contrasto. Per permettere l’ingresso dei soccorsi, i giocatori della Fidelis Andria hanno quindi buttato fuori il pallone. Un gesto di fair play (ricordiamo che per regolamento dev’essere l’arbitro a fermare il gioco, dunque si poteva continuare) che ormai è diventato una consuetudine sui campi di calcio.

Leggi anche ->Allenatore picchia l’arbitro durante partita dei dilettanti: dov’è successo e quanto rischia?

Vince il fair play: l’equivoco ed il gol restituito

La consuetudine di cui sopra vorrebbe che gli avversari, una volta ripreso il gioco, restituissero il pallone a chi lo aveva messo fuori. Proprio questa era l’intenzione di uno dei difensori del Campobasso, il quale ha lanciato verso la porta avversaria. L’attaccante della sua squadra, però, non ha capito che quel passaggio non era indirizzato a lui, quindi ha corso verso la palla, ha scartato il portiere e pareggiato l’incontro.

Leggi anche ->Mattia Destro, il gol della discordia: è regolare o no? – VIDEO

Dopo la rete, i calciatori della Fidelis Andria si sono infuriati e stava per cominciare una rissa. A quel punto è intervenuto l’allenatore del Campobasso, dicendo ai suoi di restituire la rete agli avversari. Tutti erano consapevoli di ciò che stava capitando tranne il difensore Dalmazzi, il quale ha tolto il pallone a Bubas poco prima che potesse segnare. A quel punto, richiamato dall’allenatore e dai compagni di squadra, Dalmazzi ha restituito il pallone all’avversario facendolo segnare a gioco fermo.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here