“Ma è proprio lui?”: grande sorpresa per i fan dell’artista

0
127

I rapper, specie quelli americani, mostrano da sempre una capacità di business davvero importante.

Ed anche Eminem, uno dei più grandi della scena statunitense (sarebbe il GOAT, se non fosse che c’è una concorrenza per il titolo fatta di mostri sacri), sta provando a dimostrarlo con la sua nuova attività.

Un ristorante, a Detroit, chiamto Mom’s Spaghetti, in onore di alcune barre di una sua arcinota canzone ‘Lose Youself’.

His palms are sweaty, knees weak, arms are heavy
There’s vomit on his sweater already, mom’s spaghetti
He’s nervous, but on the surface he looks calm and ready
To drop bombs, but he keeps on forgettin’

Non esattamente la più gradevole delle rime, ma evidentemente non ha pensato troppo a questo aspetto Marshall Mathers (è questo il vero nome di Eminem) – che mercoledì 29 settembre ha aperto il suo ristorante.

D’altra parte, per il marketing, ci pensa lui in prima persona (ma anche qualche amico su Instagram – vedi Kim Basinger con il suo ultimo post).

Come ci pensa Eminem?

Facendo una grande sorpresa ai fan e agli avventori, lavorando per un po’ come un normale inserviente del negozio – alla parte take away del ristorante.

Il 48enne ha servito i primi 10 clienti, sebbene la fila fosse pressoché infinita – con fan che si erano accampati fin dalla mattina presto in vista dell’apertura pomeridiana del negozio.

Andatosene su un SUV assieme allo staff, è stato inseguito per le strade dai fan “in stile Beatlemania”, come scrive il Detroit Free Press e rilancia il New York Post.

Quanto costa mangiare gli spaghetti di mamma?

Ma veniamo al menu, per la gioia di noi italiani.

Pochi piatti e alcuni che ci possono fare storcere il naso, per quello che è a tutti gli effetti un take away (con una sorta di negozio – museo dedicato ad Eminem adiacente).

Ci sono gli spaghetti della mamma per 9 dollari, gli spaghetti della mamma con le polpette per 12 dollari e uno spaghetti sandwich (!) per 11 dollari. Per i vegani, gli spaghetti con le “Rabbit Balls”, sorte di polpette fatte di fagioli neri, quinoa e peperoni dolci, per 14 dollari.

Voi lo provereste?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here