Orfani per colpa della vodka: una partita di alcol di contrabbando uccide 24 persone (tra cui una coppia di genitori)

0
111
Vodka contrabbando

24 morti in Russia per un partita d’alcol di contrabbando. Tra loro anche Murat Berekeshov e sua moglie Aislu, morti a cinque ore di distanza l’uno dall’altro dopo aver bevuto alcol contraffatto per festeggiare l’acquisto di nuovi mobili per la loro casa di famiglia a Orsk, città da 250.000 anime nella Russia europea orientale.

I due lasciano cinque bambini piccoli.

Una famiglia distrutta dall’alcol (finto)

Cinque bambini piccoli sono rimasti orfani dopo che i loro hanno bevuto della vodka di contrabbando. Con loro, altre 22 vittime del lotto.

Murat Berekeshov, 41 anni, e sua moglie Aislu, 39, hanno bevuto il falso alcol per festeggiare il montaggio di nuovi mobili per la loro casa di famiglia a Orsk, in Russia.

Aislu si è subito ammalata ed è stata ricoverata d’urgenza in ospedale dopo aver bevuto alcuni sorsi del liquore tossico. Il marito ha avvisato la sorella per prendersi cura dei bambini e poi ha allertato l’ambulanza per soccorrere la moglie. Ma poco dopo anche Murat, un addetto alla sicurezza, ha accusato gli stessi sintomi ed è stato ricoverato d’urgenza in ospedale.

La coppia è morta in ospedale a cinque ore di distanza.

Aislu e figli

Le altre vittime: una tragedia evitata

Le altre vittime sono il pensionato Aleksandr Sirotinin, 68 anni, e Dmitry Karelin, 40, e Zhan Nurmakanov, 36, entrambi disoccupati, tutti morti.

Il bilancio delle vittime dell’alcol contraffatto, contenente metanolo altamente tossico, è attualmente di 24, con altre 20 vittime in ospedale, tra cui il 42enne Dmitry Granchenko. Molte le persone malate a casa, con sintomi lievi.

Il metanolo è un alcol tossico utilizzato industrialmente come solvente, pesticida o fonte di carburante.

Un funzionario locale ha affermato che le concentrazioni di metanolo nel corpo erano “3-5 volte superiori a una dose letale“.

Un venditore della bevanda mortale, Ildar Suyunshalinov, ha dichiarato: “Ho comprato l’alcol alla base all’ingrosso di Orsk. Non sapevo che fosse letale“.

La polizia ha detto che è un “miracolo” che non sia stato venduto più alcol di contrabbando che avrebbe potuto causare ulteriori morti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here