Covid, casi in aumento in Italia. Burioni spiega la strada da seguire ma poi sbotta: “Spiegare la scienza su Twitter…”

0
191

La curva epidemica in Italia da qualche giorno è in crescita.

E la crescita continua anche quest’oggi: i nuovi casi nelle ultime 24 ore sono 3882 contro i 3794 di ieri (e i 3702 di mercoledì).

Enorme il gap tra questa settimana e settimana scorsa: basti pensare che venerdì scorso sono stati 2732 i casi riscontrati.

Venendo al numero dei tamponi sono stati 487.218, in calo rispetto ai 574.671 di ieri. In aumento viceversa il numero di decessi 39 (contro i 36 di ieri), per un totale di 131.763 vittime dall’inizio dell’epidemia.

Per quanto riguarda i ricoveri, notizie positive sul fronte terapie intensive mentre un leggero aumento per quanto riguarda i ricoeveri ordinari: le terapie intensive scendono di 13 unità rispetto a ieri (sono 343), mentre i ricoveri ordinari sono 4 in più (sono 2.443 in tutto).

Queste le parole ottimistiche del presidente dell’Istituto superiore di sanità, Silvio Brusaferro, alla conferenza stampa sull’analisi dei dati del monitoraggio settimanale: “L’Italia è ancora in una situazione di controllo della pandemia e ha le incidenze più controllate rispetto all’Ue mentre in altri Paesi c’è una risalita della positività”.

Anche perché la campagna vaccinale procede con l’81,90 % della popolazione over 12 italiana che ha completato il ciclo vaccinale.

Leggi anche -> Il Covid ha diminuito l’aspettativa di vita: i dati allarmanti all’estero e in Italia

Burioni su Twitter: “La trasmissione all’aperto è drasticamente abbattuta”

Intanto i tweet dei vari epidemiologi, virologi e medici di ogni sorta e tipo – divenuti protagonisti del dibattito pubblico dall’avvento della pandemia – continuano in maniera quasi costante.

Capitanati dal sempre abbastanza social Roberto Burioni, che stamane con un tweet ha spiegato che rispetto a un anno fa il virus “ormai (specificherà in seguito come si riferisca al fatto che la variante Delta è dominante, ndr) si trasmette per aerosol e all’aperto questo tipo di trasmissione è drasticamente abbattuto”.

Burioni ha fatto questo tweet per spiegare il perché nelle manifestazioni all’aperto tra persone non vaccinate e senza mascherine non ci sia un aumento dei casi.

E quasi a conferma delle sue parole un’utente di Twitter ha confermato di essere stata “positiva inconsapevole” e di non aver contagiato nessuno durante un pranzo all’aperto, ma di averlo fatto dopo essere stata per mezz’ora in macchina con due persone.

Tanti commenti, invece, sono stati volti a ribattere alla presa di posizone del Professore di Microbiologia e Virologia all’Università Vita-Salute San Raffaele che alla fine ha sbottato così:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here