Amanda Knox rivela la nascita della figlia mesi dopo la nascita: “Sono preoccupata…”

0
189

Amanda Knox è diventata mamma. La bambina si chiama Eureka Muse Knox-Robinson. La notizia è stata annunciata in un’intervista esclusiva per il New York Times, al quale Amanda racconta di aver partorito mesi fa, ma di aver tenuto nascosto il fatto per paura dell’assalto dei paparazzi.

L’intervista al noto giornale statunitense cade esattamente a 10 anni dalla sua assoluzione per l’omicidio di Meredith Kercher (l’omicidio avvenne il primo novembre 2007 e l’unico ad essere condannato è stato il cittadino ivoriano Rudy Guede)

La Knox adesso vive poco distante da Seattle, in una casa a Vashon Island con il marito Christopher Robinson, la loro piccola figlia e tre gatti.

Sono preoccupata per i paparazzi” ammette Amanda all’intervista.

La Knox ha aggiunto però: “Sono eccitata di non dover più far finta di non essere mamma. Perché ormai il mio cervello è diretto solo lì”.

L’intervista esclusiva in atmosfera casalinga, ma posa con la bambina sul set

Come raccontato dal NYT, la neo-mamma si è presentata all’intervista in semplici pantaloni arancioni e una camicia un po’ sgualcita, i capelli scompostamente raccolti e l’aria stanca di una nuova mamma che non dorme da un po’.

La coppia sta lavorando a diversi progetti per arrotondare le entrate familiari: tra questi, in progetto un documentario che esplora il rapporto tra Amanda Knox e il PM Giuliano Mignini, che è ormai andato in pensione e sta attualmente lavorando ad un libro.

Il rapporto tra i due non era mai davvero cessato e durante il viaggio in Italia nel 2019, la ragazza gli aveva fatto recapitare una lettera in italiano, dove chiedeva di incontrarsi e se voleva avviare un dialogo con lei. Mignini si è dimostrato aperto all’idea.

L’intervista si è poi conclusa con uno sfogo da parte della ragazza, che si è dichiarata stanca delle conseguenze che l’episodio di cronaca ha causato nella sua vita, e dice: “Continuo a dire a Chris che vorrei andare in posto dove posso pagare il mutuo senza dover rivivere la peggiore esperienza della mia vita. Continuo a ripetermi che se tutto il resto fallisce, posso tirare avanti costruendo orologi a cucù“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here