Morti improvvise aumentate dopo il vaccino? I dati smentiscono i no vax

0
865

‘Facta’, una redazione che si occupa di fact-checking, ha smentito le notizie circolate negli ultimi mesi riguardanti la correlazione fra l’aumento delle morti dovute a malori improvvisi e la campagna vaccinale. Fra queste il caso del malore improvviso dell’attaccante del Barcellone Sergio Aguero 

Continuano a circolare da mesi online alcune notizie secondo le quali nel periodo che va dal 2019 al 2021 si sarebbe verificato un aumento delle “morti nel sonno” e di quelle conseguenti a “malori accidentali”. 

Tali informazioni sarebbero state riportate all’interno di un tweet circolato sui social nel quale si operava un raffronto fra il periodo interessato e gli anni precedenti.

A detta dell’autore del post, che avrebbe riportato come fonte l’Istat, entrambe le voci, quella riguardante le morti nel sonno e quella riguardante le morti causate da un malore improvviso, hanno subito un notevole aumento negli ultimi tre anni. 

Nel dettaglio, come riporta Fact News, si sarebbe passati dai 21.500 casi del 2019 ai 98.100 del 2021 per quanto concerne le morti nel sonno, e dai i 14.800 del 2019 ai 45.200 del 2021 le morti causate da un malore improvviso.

Morti improvvise aumentate notizia falsa
Fonte: Facta News

Dati, questi, che pur essendo stati smentiti ufficialmente da parte dei responsabili dell’istituto nazionale di statistica, sono stati utilizzati come “arma” da parte dei detrattori del vaccino e dei ‘no green pass’. 

Sebbene l’episodio risalga ai primi di settembre e già il 6 dello stesso mese sia arrivata la smentita ufficiale dalla redazione di ‘Facta’, la questione è tornata in auge dopo il malore in diretta del calciatore del Barcellona Sergio Aguero.

I no vax e il malore di Sergio Aguero

Il 30 ottobre scorso, nel corso di un match Barcellona vs Avales, l’attaccante Sergio Aguero è stato colpito in diretta da un malore. 

Verso la fine del primo tempo, infatti, il calciatore argentino è stramazzato al suolo, portandosi prima una mano al petto e poi l’altra alla gola a causa di alcuni problemi respiratori che stava avvertendo.

Soccorso immediatamente sul campo, Aguero è stato condotto d’urgenza presso l’ospedale dove ha potuto effettuare tutti i controlli del caso.

Secondo quanto riferito dai media spagnoli, si sarebbe trattato di un problema cardiaco.

Non si hanno altre notizie in merito al malore, che si è per certo manifestato con una forte tachicardia dell’attaccante.

Ma sui social non sono mancati gli sciacalli che hanno sfruttato a loro favore questa brutta vicenda.

Morti improvvise aumentate dopo il vaccino? I dati smentiscono i no vax

Secondo i no vax, infatti, il vaccino sarebbe la causa di questo aumento esponenziale di morti e malori improvvisi, nonostante dati e statistiche contraddicano palesemente la questione.

Come se non bastasse, gli ultimi dati Istat risalenti a queste due voci, morti nel sonno e conseguenti a malori improvvisi, risalgono al 2018, come dichiarato dal responsabile dell’ente di statistica.

Tutti i dati fatti circolare dopo quella data, dunque, non sono ascrivibili a un lavoro dell’Istituto.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here