Colpa dei materiali scadenti: sei morti e decine di dispersi nel crollo di un edificio a Lagos – VIDEO

0
276
edificio crolla nigeria

Un evento drammatico si è consumato nella giornata di ieri a Lagos, capitale commerciale della Nigeria, dove un grattacielo in costruzione è crollato portando alla morte di sei persone.

Leggi anche -> Violenta esplosione rade al suolo un palazzo nel centro di Madrid: almeno 2 morti e 8 feriti

Il capo dei servizi emergenziali ha spiegato che i crolli di edifici nella zona più popolosa dell’Africa sono sempre più frequenti, in quanto i regolamenti non vengono applicati e i materiali da costruzione sono molto spesso scadenti.

Le ricerche e i soccorsi sono stati avviati con ogni mezzo, come ha affermato anche il funzionario statale Oke-Osanyintolu: “Attualmente tutti i soccorritori sono sul campo e le ricerche e il salvataggio vanno avanti“.

Lo stesso Oke-Osanyintolu ha confermato che per il momento le vittime accertate sono sei, mentre tre persone sono state ferite in maniera lieve e quattro persone sono state condotte in salvo.

Alcuni testimoni presenti al momento del crollo hanno detto che minimo un centinaio di persone sono disperse dopo il crollo dell’edificio in costruzione. I lavoratori sono rimasti incastrati sotto le macerie.

Sulla questione è intervenuto anche il presidente nigeriano Buhari, che ha chiesto di provvedere ad intensificare gli sforzi mentre sono entrati in azioni ospedali e servizi di soccorso.

L’edificio faceva parte di un lotto abitativo della Fourscore Homes

L’edificio crollato faceva parte di una serie di tre torri che l’imprenditore privato Fourscore Homes aveva progettato e avviato alla costruzione. Nella sua brochure i clienti aveva spiegato come queste unità abitative intendevano dare al cliente “uno stile di vita senza stress con un tocco da hotel“.

L’unità abitativa più economica dell’impianto era stata venduta a una cifra di 1,2 milioni di dollari e se questo è l’esito della costruzione, si può credere che non tarderanno a rivendere l’abitazione al più presto possibile.

Al momento gli uffici della Fourscore Homes non sono stati raggiunti telefonicamente, mentre i lavori di soccorso continuano a procedere con escavatori e fari alimentati da generatori elettrici.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here