Cristiano Ronaldo, clamoroso: via da Manchester a fine anno. Dove potrebbe andare?

0
128

La stagione è iniziata appena da due mesi e già si parla di un addio di Cristiano Ronaldo al Manchester United, dove potrebbe andare?

Quest’estate Cristiano Ronaldo ha fatto di tutto pur di andare via dalla Juventus e tornare a Manchester. Con la maglia dello United CR7 ha subito timbrato il cartellino, dimostrando di avere ancora molto da dire in campo. Il fenomeno portoghese ha segnato 9 reti in 12 partite stagionali, cinque delle quali in Champions League e quasi tutte decisive per portare a casa punti utili a superare il girone.

In Premier League l’impatto è stato meno devastante, solo 4 le reti in 8 partite, ma soprattutto nessuna di queste fosse realmente decisiva in termini di risultati. Inoltre il suo rendimento in campionato è sceso in maniera vertiginosa, fino a diventare nullo nel big match contro il City di Pep Guardiola. Se in termini di contributo, in ogni caso, non gli si può rimproverare nulla visto che le sconfitte non sono imputabili solamente a lui, diverso è il discorso ambientale.

L’arrivo di Ronaldo a Manchester è stato uno tsunami: il portoghese ha preteso di essere titolare sempre, ha fatto cambiare modulo all’allenatore, lo ha contestato davanti ai compagni di squadra e se n’è lamentato in campo. Come fatto anche in passato, poi, CR7 pretende sempre il pallone davanti alla porta e sgrida e insulta i compagni che non lo servono come vorrebbe. In breve il suo talento nel capitalizzare le occasioni da rete è indiscutibile, ma l’impatto sull’umore dello spogliatoio lo è eccome.

Leggi anche ->Lutto nel mondo del calcio, il 18enne Jeremy Wisten si suicida dopo l’addio al Manchester City

Cristiano Ronaldo via da Manchester, dove andrebbe il fenomeno portoghese?

Al di là della difficile gestione dell’asso di Madeira, sul futuro di Cristiano Ronaldo a Manchester pesa come un macigno l’esito di questo campionato. Il portoghese è tornato perché vuole continuare a vincere e giocare da protagonista anche e soprattutto in Champions League. Sebbene il girone stia andando bene, difficilmente i Red Devils arriveranno in fondo alla competizione. Quando si arriverà agli scontri ad eliminazione e ci saranno solo le squadre più forti d’Europa non è difficile immaginare che il copione sia simile a quello visto con il City.

Per la Champions del prossimo anno sarà necessario un piazzamento entro le prime quattro, ma l’attuale rendimento dello United ricorda pericolosamente quello della Juventus lo scorso anno e una mancata qualificazione potrebbe portare CR7 a valutare l’addio dopo una sola stagione. A quel punto sarebbe un’incognita la sua destinazione. Dato lo stipendio percepito e la brama di essere competitivo in ogni competizione, le uniche destinazioni possibili potrebbero essere il City e il PSG. Allo stato attuale le due rose sono al completo e non avrebbero spazio, ma se Mbappè come sembra andrà al Real, chissà che Ronaldo non possa finalmente giocare insieme a Messi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here