“Non ha fatto ridere un’intera categoria”: Crozza fa arrabbiare la polizia. Ecco come

0
506

Si sa che Maurizio Crozza non ha mai avuto peli sulla lingua soprattutto quando si tratta dei paradossi della nostra Nazione. Alcuni ci hanno sempre visto una lettura puramente satirica, ma evidentemente a qualche categoria questa satira non piace.

Leggi anche -> “Il Green Pass un mezzuccio per far vaccinare tutti?”: la bordata di Maurizio Crozza – VIDEO

Questo è il caso di uno degli ultimi sketch dove il comico ligure ha preso di mira la polizia e in particolare i poliziotti no-vax. Crozza non ci è andato giù leggero e ha giocato con le parole modificando ‘tutore dell’ordine’ in ‘untore dell’ordine’. Ma il comico non si è fermato qui perché, in una sorta di appello al vaccino, ha detto: “Italiani, vaccinatevi, prima che vi contagino loro“.

Ovviamente le parole di Crozza non sono andate affatto a genio al sindaco di polizia Fps, che non ha tardato a divulgare un duro comunicato stampa contro le parole del comico: “Non ha fatto ridere un’intera categoria, quella degli appartenenti alle forze dell’ordine, che, rispettosi della legge, hanno dei diritti come gli altri cittadini, e meritano rispetto“.

Eppure, c’è da dire che il compito della satira è quello di invitare alla riflessione e la punzecchiatura di Crozza, evidentemente, ha punto sul vivo. Questo soprattutto perché carabinieri, poliziotti e forze dell’ordine in genere sono impegnati ogni giorno a tenere a bada i cortei no-vax e no-pass e ora anche nel controllo del green pass sui mezzi pubblici. Ma come la mettiamo se i primi ad avere posizioni no-vax sono chi dovrebbe tutelarti? La domanda è lecita.

Dal 15 dicembre l’obbligo vaccinale toccherà anche i poliziotti: la risposta del segretario Fps a Crozza

Il segretario generale del sindacato Fps ha poi continuato dicendo che non c’è alcuna ironia che giustifichi un messaggio così orrendo.

Il segretario Mazzetti ha poi spiegato che dal 15 dicembre ci sarà l’obbligo vaccinale anche per i poliziotti e coloro che “non sono vaccinati si adegueranno se e come potranno perché a differenza di molti, rispettano la legge“.

Una risposta dura che contiene una importante rettifica alle parole del comico genovese, forse un po’ troppo cerchiobottista in questa occasione: le forze dell’ordine saranno da metà mese una di quelle categorie che non ammetteranno al proprio interno elementi contrari alla vaccinazione contro il Covid.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here