“Sono emozionato, mi trema la voce”: cosa è successo ad Emilio Fede?

0
1168

Emilio Fede è tornato libero, come ha confermato lui stesso durante “Non è l’Arena”. 

Intervenuto telefonicamente al programma condotto da Massimo Giletti, l’ex direttore del Tg4 ha annunciato la sua ritrovata libertà, dopo un periodo di detenzione domiciliare e un affidamento in prova.

Come ricorda anche il Corriere della Sera, Emilio Fede era stato condannato nel 2019 in via definitiva nell’ambito del processo “Ruby Bis”. All’ex direttore del Tg4 era stata inflitta una pena di 4 anni e 7 mesi, a cui si sono poi aggiunti 2 anni per un presunto fotoricatto: il fine pena era quindi previsto per il 12 novembre del 2025.

LEGGI ANCHE => “Adesso sto molto male”: Emilio Fede parla dall’Ospedale

Il Tribunale di Sorveglianza di Milano ha stabilito un differimento dell’esecuzione della pena, per la durata di un anno, fornendo come motivazioni la condizione di salute ormai precaria “e in progressivo peggioramento” di Fede e l’età avanzata dello storico giornalista, che ha compiuto 90 anni lo scorso giugno.

Proprio le sue condizioni di salute, secondo i giudici, hanno “fortemente affievolito la funzione rieducativa della pena”. Inoltre, sempre stando al provvedimento di differimento della pena, non vengono ravvisati “profili di attuale pericolosità sociale”.

“Dedico a lei questa libertà”: tutta la commozione di Emilio Fede 

Come accennato, il differimento della pena ha la durata di un anno, ma di certo allo scadere di questa tempistica si procederà al rinnovamento dello stesso.

LEGGI ANCHE => Lutto per Emilio Fede alla vigilia del compleanno: morta a 84 anni la moglie Diana De Feo

“Sono libero, è tornata la vita – ha detto Emilio Fede, con la voce tremante – Anche se in un momento difficile, tu lo sai, ho perso mia moglie, che era anche una tua grande amica. Finalmente posso guardarmi attorno e tornare ad essere quel ragazzo che dal cuore della Sicilia è partito per scoprire chissà quali malefatte”.

Sua moglie, Diana De Feo, è venuta a mancare lo scorso giugno dopo una lunga malattia: “La dedico a te, cara Diana, ti dedico tutto questo”, ha concluso Fede, travolto da una grande commozione.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here