Luce Caponegro, un tempo Selen, dal porno al ritorno in TV: “Parteciperei a…”

0
661

Luce Caponegro, in arte Selen, spegne le sue 55 candeline e in un’intervista con Dagospia si confessa sulla sua vita: dal cinema hard ai figli, fino alla possibilità di ritornare in TV in un programma amatissimo dal pubblico

Un’intervista a cuore aperto quella di Dagospia con Luce Caponegro, nota ai più come Selen.

Il 17 dicembre l’ex attrice hard ha spento 55 candeline e, per l’occasione, Dagospia le ha dedicato un articolo-intervista.

Tanti i temi affrontati, dalla carriera nei film a luci rosse fino alla famiglia e al suo nuovo lavoro.

Inevitabile, poi, la domanda sul possibile ritorno in TV, che la Caponegro non disdegna, anzi.

L’ex attrice ha le idee chiare, e le piacerebbe, in particolare, partecipare a un programma amatissimo dal pubblico televisivo italiano.

Luce Caponegro, un tempo Selen: dal cinema hard al suo centro estetico

Alla carriera nel cinema hard, nel quale era conosciuta con il nome di Selen, Luce Caponegro ha deciso di darci un taglio 25 anni fa. 

Indimenticabile il suo contributo alla lotta per la liberazione sessuale in un’Italia, quella degli anni ’90, ancora fortemente chiusa e conservatrice.

Dopo quella parentesi artistica l’ex attrice si è dedicata, per un periodo, al mondo dello spettacolo e della tv prima di decidere di cambiare vita definitivamente.

Oggi, infatti, Luce vive a Ravenna con il suo secondo figlio e ha deciso di intraprendere la carriera da imprenditrice aprendo un centro estetico tutto suo che porta avanti brillantemente da 8 anni.

In questo percorso la sua più grande gioia è stata quella di diventare madre: “Mi sento una mamma realizzata. Come donna non ho avuto la stessa fortuna”, ha confessato l’ex attrice.

Un bilancio complesso sulla vita, il suo, indubbiamente non facile da fare.

“Non voglio apparire pessimista” – confessa Luce –“ma se devo fare un bilancio, mi sembra che siano state più le sofferenze che le gioie.”

Il vero spartiacque della sua vita, però, non ha nulla a che vedere con il suo lavoro. Sebbene l’abbandono del porno abbia segnato un punto di svolta nel suo percorso, il vero cambiamento è arrivato a 40 anni con l’arrivo del secondo figlio, Gabriele, che, ci tiene a sottolineare, “ho cresciuto da sola”.

Il primo figlio, oggi, ha 36 anni, altro 16. E a conti fatti, è certa di una cosa: come donna non ha avuto la stessa fortuna che come madre.

Oggi Luce Caponegro è realizzata anche in senso lavorativo, dedicando il massimo impegno e passione nel centro che ha deciso di aprire.

Della sua carriera hard, poi, l’ex attrice non rinnega nulla, ma, tornando indietro, non rifarebbe la stessa scelta: “Non vorrei più portare il peso che una scelta così estrema e fuori dai canoni ti lascia addosso, impedendoti di essere riconosciuta per ciò che diventi dopo”, ha chiarito a Dagospia.

Fra i più grandi rimpianti, invece, non aver avuto il coraggio di separarsi prima nel corso del suo primo matrimonio, liberandosi da quello che definisce “un amore tossico” e optando, a un certo punto, per scelte lavorative diverse.

“Ritornare in tv? Perché no”: il desiderio di Luce Caponegro, in arte Selen

L’ex attrice, interpellata sul motivo dell’abbandono del mondo della tv, ha chiarito che aveva “bisogno di vivere la vita vera”, decidendo deliberatamente di tenersi lontana dalla superficialità che dilaga nel mondo dello spettacolo.

E non disdegna, soprattutto, il ritorno in TV. In fin dei conti, ribadisce, “chi è nato artista rimane sempre artista.”

Il suo desiderio è, in particolare, quello di partecipare a un reality, uno su tutti, Ballando con le Stelle: “Mi piacerebbe fare un reality, magari “Ballando con le stelle”, un modo di mettersi in gioco che trovo artistico ed elegante”. 

Oggi, Luce, un tempo Selen, ha deciso di concedersi la possibilità di vivere ancora una volta l’amore.

“Vengo da delusioni molto forti. In passato sono stata ferita e così ho deciso di rinunciare all’amore per molti anni”, ha dichiarato.

E a spronarla ad amare di nuovo è stato suo figlio: “Con grande difficoltà ho riaperto questo capitolo. È merito di mio figlio, che mi ha spronata a trovarmi qualcuno. Voglio una persona gentile e rispettosa. Passare l’esame con me non è facile”.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here