“Il Papa è morto”: incredibile gaffe in diretta TV nel giorno di Natale

0
387

ITVS News, notiziario della rete televisiva britannica ITV, ha erroneamente annunciato la morte del Papa Francesco durante la diretta televisiva del giorno di Natale. La presentatrice Kylie Pentelow ha, infatti, comunicato accidentalmente che il capo spirituale della Chiesa Cattolica fosse morto, quando era ancora più che vivo, mentre commentava l’annuale discorso di Natale del Pontefice tenutosi ieri.

Come riferito dal Mirror, la Pentelow stava riportando le parole del Papa in merito alla sua richiesta di vaccinare più persone possibili nel mondo, tramite una distribuzione più equa dei vaccini in tutti i paesi, quando ha commesso l’errore: “Ha detto che i vaccini dovrebbero essere messi a disposizione dei più bisognosi”, ha esordito la giornalista prima di aggiungere la fatidica frase: “La sua morte è stata annunciata… ehm, scusatemi”.

Le reazioni su Twitter

La terribile gaffe non è passata di certo inosservata, scatenando l’ilarità di molti sui social. Gli spettatori, infatti, si sono rivolti a Twitter per commentare l’errore: ” Qualcuno dia da bere a questo lettore di giornali immediatamente. Tutti commettiamo degli errori”, ha scritto un utente.

Un altro ha aggiunto: “La giornalista di ITV News ha annunciato la morte del Papa per sbaglio, poi è andata avanti rapidamente prima di finire l’annuncio. Con un’espressione impassibile e via”.

“Se il papa muore nelle prossime sei ore, la polizia busserà alla porta di ITV News…” un terzo ha condiviso, mentre un quarto ha aggiunto: “Solo per sapere, il Papa sta bene, no?!

Il Pontefice – che ha 85 anni – ha parlato ieri ai suoi fedeli dal balcone centrale della Basilica di San Pietro in Vaticano, esortando le persone a unirsi maggiormente nei rapporti sia personali che professionali: “La nostra capacità di relazionarci è messa a dura prova, c’è una crescente tendenza a ritirarci, a fare tutto da soli, a smettere di fare uno sforzo per incontrare gli altri e fare le cose insieme”, ha così esordito.

“Anche a livello internazionale c’è il rischio che si perda il dialogo, evitandolo; ma c’è anche il rischio che questa crisi complessa porti a prendere scorciatoie piuttosto che a intraprendere strade più lunghe a favore del dialogo – ha aggiunto il Papa – “Eppure solo quelle strade possono portare alla risoluzione dei conflitti e a benefici duraturi per tutti”.

Sua Santità ha anche parlato del “gran numero di conflitti, crisi e disaccordi” nel mondo: “Continuiamo ad assistere a un gran numero di conflitti, crisi e disaccordi. Questi sembrano non finire mai; ormai non ce ne accorgiamo nemmeno. Ci siamo così abituati all’idea che tragedie immense ora vengano passate sotto silenzio, rischiamo di non sentire il grido di dolore e di angoscia di tanti nostri fratelli e sorelle“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here