Crisi idrica, una nuova pandemia e un attacco alieno: le previsioni di Baba Vanga per il 2022

0
1459

Disastri naturali, crisi idrica e persino un’invasione aliena, sarebbero queste alcune delle previsioni di Baba Vanga per il 2022. Previsioni che non sono affatto serene…

Ma chi era Baba Vanga? Questo era lo pseudonimo di Vangelia Pandeva Dimitrova, erborista bulgara, con doti da chiaroveggente e mistica, considerata da molti come il Nostradamus dei Balcani.

Dopo la perdita della vista, all’età di 12 anni, Vangelia disse di aver ricevuto un raro dono di Dio che le permetteva di vedere nel futuro. E non sarebbero poche le cose che aveva previsto: il disastro di Chernobyl, la morte della principessa Diana e persino l’attentato alle Torri Gemelle.

La mistica, scomparsa nel 1996 all’età di 85 anni, avrebbe lasciato delle previsioni per il prossimo anno davvero terribili, nonostante un 2021 piuttosto impegnativo.

Tra le previsioni ci sarebbero quella di una nuova pandemia, che stavolta partirebbe dalla Siberia. Questa pandemia proverrebbe da un batterio che si trova congelato e che tornerebbe in superficie a causa dei cambiamenti climatici.

Ma ci sarà anche una carenza idrica in moltissimi Paesi con delle conseguenze politiche molto rilevanti.

Ma non pensate che le previsioni siano finite qui, perché secondo Baba Vanga ci sarà nel corso del 2022 persino un’invasione aliena. Gli alieni arriveranno sulla Terra con un asteroide al fine di cercare vita sulla Terra con esiti drammatici.

Terribili danni climatici e l’acquisizione della realtà virtuale: ecco le altre profezie

La previsione però di gran lunga più concreta è quella che riguarda l’acquisizione della realtà virtuale, soprattutto per il fatto che la gente trascorre molto tempo davanti a uno schermo. E su questo possiamo dare in parte ragione all’erborista bulgara.

Altre drammatiche previsioni di Baba Vanga riguardano una terribile carestia in India, dove si raggiungeranno i 50°, con tanto di attacco di locuste che distruggeranno i raccolti; ma ci saranno anche terremoti e tsunami in Australia e in diverse parti dell’Asia.

Sono moltissime le persone che credono alle previsioni di Baba Vanga, seppur questa sia morta ormai da più di vent’anni.

Ci sarebbero persino delle previsioni successive al prossimo anno, che portano alla fine dell’Universo nel 5079.

C’è comunque da dire che Baba Vanga era del tutto analfabeta e che nessuna delle sue profezie sono state scritte di sua mano.

Inoltre, e questo potete verificarlo rapidamente leggendo il link che vi proponiamo di seguito, potete vedere come le sue profezie non siano state azzeccatissime (in alcuni casi purtroppo, giacché aveva previsto la creazione di una cura contro il cancro).

Leggi anche -> Baba Vanga, le profezie per il 2021. Dalla “misteriosa malattia” di Trump alla cura per il cancro

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here