Il Nuovo Continente conquista i turisti con una statua osé. Ma non è quel che sembra…

0
247

Esiste una nuova attrazione per i turisti in visita nel Nuovo Continente e si tratta di una statua di poco più di tre metri, che rappresenta la fede in Dio. Si tratta di una statua particolarmente ‘osé’, dato il grosso fallo eretto, grande quasi quanto la statua stessa.

LEGGI ANCHE => Il nome più lungo del mondo è di 1019 lettere: il perché della scelta ha sconvolto Oprah Winfrey

Secondo quanto riportato dal ‘Dailystar‘, la statua è stata eretta in occasione del nuovo anno nel distretto di Moche, nelle provincia occidentale di Trujillo, Perù. Secondo le notizie locali, l’inaugurazione della stata, nota come ‘huaco‘, ha sorpreso non solo i passanti e i viaggiatori, ma anche i cittadini locali.

I turisti hanno frainteso, a chiarirlo è stato il sindaco: “Non rappresenta qualcosa di erotico”

‘Huaco’ è il termine peruviano utilizzato per i prodotti in ceramica, utilizzati dagli indigeni d’America e spesso ritrovati in antichi cimiteri e templi. Il sindaco del distretto Cesar Arturo Fernandez ha detto che la statua è stata donata da un artigiano locale che voleva contribuire con qualcosa di ‘culturale’ per la città.

Il sindaco ha dichiarato: “Un artista ci ha chiesto il permesso per l’installazione. Abbiamo sempre pubblicizzato due tipi di huaco: i busti di huaco e quelli erotici. Nella nostra cultura non rappresenta qualcosa di erotico, ma la fede in Dio. Significa anche che la sessualità deve essere vista come qualcosa di normale e naturale“.

L’inaugurazione della statua ha generato l’interesse delle folle, che sono accorse per posare accanto al membro gigante.

La civiltà di Moche è antica quanto quella di Nazca: il popolo di Moche viveva nel nord del Perù e aveva eretto la capitale vicino alla moderna Moche, tra il 100 e il 700 d.c. I Moche hanno sviluppato una forte tradizione ceramista insieme ad un’avanzata ingegneria, costruendo edifici per canali di irrigazione e dighe, in modo da poter espandere le coltivazioni su larga scala.

LEGGI ANCHE => Dramma di capodanno in un tempio indiano: 12 pellegrini muoiono schiacciati dalla folla – VIDEO

Le antiche tradizioni spesso vengono erroneamente interpretate ai giorni nostri, come racconta l’esempio di del huaco di Moche. Non è la prima volta che le intenzioni di un artista vengono fraintese: era successo anche lo scorso Settembre 2021 ad un artista italiano. L’artista in questione ha scolpito una statua come tributo ad un poema di Luigi Mercantini del 1857, ma è rimasto “deluso” quando la sua opera, in esposizione a Salerno, è diventata virale per essere considerata ‘sconcia’ dai passanti e turisti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here