“La sua vita a rischio”: ecco perché Mendy è stato spostato di carcere

0
185

L’ex calciatore del Manchester City Benjamin Mendy è stato spostato in un carcere di massima sicurezza prima di Natale: ecco il motivo.

L’arresto di Benjamin Mendy, calciatore francese in forza al Manchester City, è stato lo scandalo più grosso del 2021 nel mondo del calcio. L’ex nazionale francese è stato infatti accusato di aver stuprato diverse donne e si deve difendere da 7 capi d’imputazione per violenza sessuale. Dopo l’arresto il Manchester City gli ha sospeso il contratto in attesa che venga giudicato. Nel caso in cui la condanna dovesse essere confermata in tribunale, il contratto che lo lega al club britannico sarà definitivamente sciolto.

Lo scorso settembre i suoi legali hanno cercato di farlo spostare ai domiciliari, ma la corte di Manchester ha stabilito che, data la natura delle accuse, sarebbe stato più opportuno continuare con una pena carceraria. Vi resterà sicuramente fino al prossimo 24 gennaio 2022, giorno in cui avrà inizio il processo a suo carico. Intanto, poco prima di Natale, il suo legale ha richiesto lo spostamento in un carcere di massima sicurezza a Liverpool.

Leggi anche ->“Sono una morta che cammina”: il tormento di Sara Pedri emerso dalla perizia psicologica

Perchè Mendy è stato spostato in un carcere di massima sicurezza

La richiesta della difesa è stata accolta dal giudice e dallo scorso 23 dicembre il calciatore si trova in uno dei carceri più duri di tutta l’Inghilterra. Lo spostamento è stato richiesto in questo caso non per dare una pena ancora più dura all’imputato, ma per salvaguardare la sua incolumità fisica. Trattandosi di un carcerato accusato di reati di origine sessuale, infatti, Mendy è stato preso di mira dagli altri carcerati. Stupri e pedofilia sono i reati che nel “codice d’onore” di un carcere non sono tollerati e sono meritevoli di una punizione.

Leggi anche ->Oro alle olimpiadi, ma non in casa: durissime accuse della ex a Marcell Jacobs

Parlando proprio del rischio che qualcuno potesse fargli male, l’avvocato ha spiegato: “E’ stato spostato perché il suo caso è di un profilo molto alto. Il che può condurre a problemi di sicurezza e gestione dei prigionieri, è stato dunque ritenuto che un carcere di profilo A possa essere meglio equipaggiato per fronteggiare problematiche di questo tipo”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here