La Regina non pagherà le spese legali del Principe Andrea: ecco cosa sarà costretto a fare

0
204

Il Principe Andrea, figlio della Regina Elisabetta, si trova sulle spine mentre attende di sapere se il giudice ha intenzione di archiviare la causa civile intentatagli da Virginia Giuffrè. Nel frattempo però le spese legali stanno salendo e la sovrana inglese non ha certo intenzione di pagare per il figlio.

Qualora la causa civile intentata dalla donna, che dice di essere stata abusata sessualmente dal Duca di York per tre volte nel 2001, quando aveva 17 anni, andasse avanti Andrea si troverà a dover affrontare un processo completo a New York.

Leggi anche -> Principe Andrea e caso Epstein, colpo di scena: “Questi documenti non esistono”

Nel frattempo, secondo quanto riportato dal tabloid ‘Mirror’, il Principe Andrea sta cercando di vendere uno chalet in Svizzera del valore di 17 milioni di sterline (quasi 21 milioni di euro) che possiede assieme alla ex-moglie Sarah Ferguson, questo proprio per cercare di coprire le varie spese legali, che a settembre ammontavano già a decine di milioni di sterline.

Una fonte ha dichiarato al tabloid che Andrea “sta affrontando da solo tutte le spese, quindi ha bisogno di raccogliere denaro per pagare le spese che aumentano di giorno in giorno”. Davanti a queste affermazioni è logico che il Duca di York stia cercando di chiudere il prima possibile la vendita dello chalet che si trova nella zona sciistica di Verbier.

La situazione legale per il Principe è piuttosto complessa, infatti il suo team di avvocati pensa che grazie a un patto fatto nel 2009 con Jeffrey Epstein, Andrea sarebbe esonerato dall’azione legale.

Il giudice potrebbe non accettare un patto del 2009 con cui il Principe Andrea sarebbe esonerato

Ovviamente sulla base di questo è altamente improbabile che il giudice Kaplan, che sta seguendo la vicenda del Principe e di Virginia Giuffrè, decida di accettare di sospendere la mozione con buona pace dei suoi legali, che dovranno contnuare a seguire il caso.

La situazione d’altra parte è ancora più pesante dal momento che l’amica del Principe, Ghislaine Maxwell, è stata riconosciuta colpevole di aver portato delle adolescenti vulnerabili nella proprietà dell’ex-amante Jeffrey Epstein per farle abusare. Il tutto sarebbe avvenuto tra il 1994 e il 2004.

Insomma, la situazione per il Principe Andrea si sta facendo davvero pesante, sia dal punto di vista economico sia dal punto di vista della reputazione.

Il Principe sarebbe ben lontano dal farsi riabilitare agli occhi dell’opinione pubblica e – per di più – si troverebbe nei guai anche finanziariamente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here