Lutto nel mondo del calcio: muore in un incidente difensore della nazionale turca

0
356

Il mondo del calcio piange la scomparsa di un difensore della nazionale turca: il 27enne è rimasto vittima di un tragico incidente.

Questa mattina è giunta la tragica notizia della morte del difensore turco Ahmet Calik, ex Galatasaray e attualmente in forza al Konyaspor. Secondo quanto emerso dalla stampa locale, questa mattina il calciatore si trovava a bordo della sua auto quando, per cause ancora al vaglio degli inquirenti, ha perso il controllo del mezzo e si è andato a schiantare facendo ribaltare il veicolo.

Sempre in base alla prima ricostruizione degli eventi, sul luogo sono arrivate le forze dell’ordine ed il personale sanitario. I paramedici, aiutati dai vigili del fuoco, hanno estratto il corpo del calciatore turco dall’auto ed hanno provato a rianimarlo senza successo. A quel punto è stato necessario dichiarare la morte del calciatore. Proprio i familiari di Calik hanno diffuso la notizia sui media.

Leggi anche ->David Sassoli muore a 65 anni: l’annuncio, le cause della morte e il cordoglio del web

Morto Ahmeth Calik, il cordoglio da parte del mondo del calcio

Nato ad Ankara nel 1994, Ahmet Calik è cresciuto nelle giovanili della squadra locale, il Gençlerbirliği, e proprio con la maglia rossonera della squadra della sua città ha fatto il debutto nel massimo campionato turco. Le ottime prestazioni fornite con la squadra di Ankara gli sono valse l’interesse del Galatasaray e del commissario tecnico della Turchia, che l’ha inserito stabilmente nel giro dei convocati. Con quella maglia ha conquistato due campionati, una coppa nazionale e una supercoppa.

La sua avventura al Galatasaray si è conclusa nella stagione 2019/2020. Quell’estate è stato ceduto al Konyspor e le sue prestazioni sono scese leggermente di livello. Ciò nonostante Calik è rimasto uno dei difensori più forti del campionato turco e del movimento calcistico del suo Paese.

Leggi anche ->“I gobbi se la prendono nder…” ma è troppo presto: che scontro tra Telese e Lapo dopo Roma-Juventus!

La notizia della sua morte, in giovanissima età (aveva da poco compiuto 27 anni), ha lasciato sconvolto tutto il mondo del calcio turco. Uno dei primi a voler condividere il proprio cordoglio con la famiglia di Calik è stato il centrocampista dell’Inter Hakan Cahlanoglu che su Twitter ha scritto: “Riposa in pace fratello”.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here