Ecco Kefir, il gatto destinato a battere il Guiness dei Primati: la sua incredibile storia (e il suo incredibile peso)

0
1211

Se siete abituati a vedere o ad avere a che fare con teneri gattini piccoli e dolci, prendetevi un attimo di tempo per conoscere Kefir, questo splendido esemplare di Maine Coon, che è riuscito a raggiungere a 1 anno e 10 mesi l’incredibile peso di quasi 13 kg.

kefir gatto gigante

Leggi anche -> Milo, il gatto che non sapeva saltare, non sa stare in tv: dalla Bortone è una furia – VIDEO

Il Maine Coon è di proprietà di Yulia Minina, ragazza che vive a Stary Oskol in Russia. Lei stessa dice di essere assolutamente sorpresa dal peso del suo gatto: “Non avrei mai pensato che un cucciolo normale potesse diventare così grande”.

Ovviamente, per quanto all’apparenza Kefir possa incutere un certo timore, Yulia afferma che “è molto intelligente e si comporta sempre con molta calma”. Nonostante tutto comunque resta sempre un cucciolo anche se “ha l’aspetto di una persona normale”.

Yulia confessa che quando amici o parenti si recano da lei per farle visita la loro attenzione è immediatamente tutta per Kefir, che si fa coccolare e si lascia accarezzare. La cosa ovviamente cambia quando arrivano degli estranei, infatti “prima lo confondo per un cane”.

L’attuale record del mondo è detenuto da un altro Maine Coon, Omar, del peso di 14 kg

Ci sono ovviamente dei piccoli problemi anche per Yulia, dal momento che Kefir adora dormire sulle sue gambe: “Quando era piccolo non mi creava alcun inconveniente, ma ora è diventato grosso e pesante. Dormire è un problema”. Come non comprenderla…

Eppure per il suo peso Kefir è destinato a diventare il nuovo gatto più pesante al mondo. Infatti il suo peso è appena minore di 1 kg rispetto all’attuale detentore del Guiness dei Primati, un altro Maine Coon di nome Omar che pesa ben 14 kg.

Yulia Minina ha affermato che dal momento che Kefir ha solo 1 anno e 10 mesi e che i Maine Coon possono crescere ancora fino a 3 o 4 anni, molto probabilmente Kefir è destinato a crescere di più e forse anche a battere il record detenuto da Omar.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here