“Penetrata senza il mio consenso”: il video dello scandalo

0
446

Continuano le accuse di Evan Rachel Wood ai danni dello shock-rocker Marilyn Manson, che già da diversi mesi occupano le pagine della cronaca musicale.

La donna, con la quale Marilyn Manson era fidanzato, lo ha accusato a più riprese di averla violentata e molestata durante il periodo della loro relazione.

Leggi anche -> Marilyn Manson, nuove accuse sulla rockstar: “Dopo il concerto ci ha costrette ad un gioco erotico”

Le pesanti accuse che sono state rivolte ai danni del cantante hanno scatenato tutta una serie di gravi reazioni all’interno vita musicale di Manson, che si è visto cacciato dalla casa discografica e dal suo stesso manager il giorno dopo la formalizzazione di tali accuse.

Ora, Evan Rachel Wood torna alla carica con una nuova accusa e dalla sua parte sembra esserci addirittura un video.

E non un video girato di nascosto, da telecamere messe appositamente per incastrare le gesta di Manson, ma proprio un videoclip musicale dello stesso cantante.

Si tratta del video di ‘Heart-Shaped Glasses (When the Heart Guides the Hand)’, uscito nel 2007 e contenuto nell’album ‘Eat me Drink me’.

La Wood ha raccontato il tutto in un documentario che parla degli abusi subiti dal cantante con il titolo di ‘Phoenix Rising’.

Non ho acconsentito: ha cominciato a penetrarmi senza il mio consenso”: queste sono state le parole della Wood su quanto accaduto sul set del videoclip. Marilyn Manson avrebbe approfittato di una scena di sesso per penetrare l’allora compagna senza il suo consenso.

“Non mi sentivo al sicuro”: la testimonianza di Evan Rachel Wood in un documentario

Evan Rachel Wood ha confessato di non essersi mai trovata prima di allora “su un set così poco professionale, non mi sentivo al sicuro” e inoltre – la Wood ha aggiunto: “nessuno si prendeva cura di me”.

Ma le accuse non si fermano a questo perché secondo quanto raccontato dall’attrice sul set avrebbe dovuto bere assenzio e quindi si trovava in uno stato di alterazione in cui non era consapevole di ciò che stava facendo.

La relazione tra l’attrice e Marilyn Manson è durata tre anni, dal 2007 al 2010. Evan Rachel Wood in questi ultimi mesi ha rivelato di essere stata abusata diverse volte dall’allora compagno in quei tre anni.

C’è da dire che Marilyn Manson non è assolutamente nuovo alle più svariate accuse, da atti osceni fino all’accusa di essere il mandante morale della strage di Columbine (in tal senso, da ricordare le rime in supporto di Eminem nella sua hit ‘The Way I Am’, nel cui video il rocker appare in un cameo: “When a dude’s getting bullied and shoots up his school and they blame it on Marilyn” – “Quando un ragazzo è vittima di bullismo e spara nella sua scuola e danno la colpa a Marilyn”).

Manson è sempre stato oltre le righe fin dal suo debutto musicale: si pensi all’ep ‘Smell Like Children’ dove si trova una traccia in cui Manson e compagnia parlano con una ragazza dichiaratamente masochista.

Nello stesso album si trova una traccia in cui una ragazza confessa di molestare il cuginetto di 7 anni. Il tutto raccontato nell’autobiografia del rocker.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here