Ve lo ricordate? Era un baby fenomeno: potrebbe sbarcare a zero in Italia

0
249

Considerato sin da bambino un fenomeno, questo talento ancora giovanissimo potrebbe arrivare in Italia a parametro zero, ve lo ricordate?

Il primo fenomeno di notorietà di un baby fenomeno del calcio risale agli anni ’70 e riguarda un certo Diego Armando Maradona. L’icona del calcio argentino e mondiale è divenuto famoso già prima di esordire tra i professionisti e fu addirittura l’allora generale Videla a volerne l’esordio tra i professionisti quando era ancora minorenne. Dal caso Maradona in poi diversi altri baby fenomeni sono stati portati alla celebrità dai media prima ancora di esordire tra i professionisti, ad alcuni di loro – vedi il caso Messi – è andata piuttosto bene, mentre altri sono stati schiacciati dal peso delle aspettative.

Guardando all’interno dei nostri confini, le aspettative hanno schiacciato la carriera dello scugnizzo Vincenzo Sarno, divenuto famoso a soli 11 anni per le sue straordinarie capacità palla al piede, ma mai riuscito a diventare un professionista di successo. Lo stesso è capitato ad Hackim Mastour, baby talento del Milan divenuto famoso a soli 15 anni e mai capace di rendere come avrebbe potuto tra i professionisti.

Altri che rischiano di finire schiacciati dal peso delle aspettative ai giorni nostri sono l’argentino della Lazio Luka Romero, considerato l’erede di Messi già a 14 anni e più giovane debuttante nella storia della Liga. Ma anche un altro prospetto cresciuto in Spagna e frutto della cantera del Barcellona, ovvero Xavi Simons. Di lui si parla sin da quando aveva 9 anni e guidava le giovanili blaugrana alla vittoria di partite e tornei. Qualche anno fa ha fatto sensazione il suo passaggio al Paris Saint Germain, squadra in cui ha debuttato ma nella quale non trova molto spazio.

Leggi anche ->Grande lutto per Patrick Cutrone: tutti vicini al giovane attaccante

Xavi Simons, il baby fenomeno del PSG arriverà in Italia a parametro zero?

Il talentuoso centrocampista olandese ha solamente 18 anni e a Parigi lo tengono in grande considerazione. Tuttavia con la rosa che possiede la squadra parigina è difficile concedergli spazio e continuità di rendimento. Al termine di questa stagione Xavi Simons avrà 19 anni e per il momento il suo procuratore Mino Raiola non ha firmato il rinnovo contrattuale con il PSG. C’è dunque la possibilità concreta che il talento olandese si liberi a parametro zero e questo rappresenta una grande occasione per le squadre italiane.

In queste ore si parla di un possibile accordo di Raiola con il Milan per portare Simons in maglia rossonera. I rapporti tra l’agente e la dirigenza rossonera tuttavia sono ai minimi storici dal caso Donnarumma e proprio il precedente potrebbe portare la dirigenza a non chiudere l’affare. Per questo si vocifera che il talentino potrebbe approdare alla Juventus, squadra con cui Raiola ha ancora ottimi rapporti. A livello esclusivamente professionale, tuttavia, il Milan potrebbe essere la scelta migliore per il ragazzo. Qui avrebbe la possibilità di giocare con maggiore continuità e crescere in un ambiente che supporta e valorizza i giovani.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here