Attenzione a dove vi collegate col vostro smartphone: rischiate grosso. Ecco come proteggersi

0
202

Fate estremamente attenzione a dove vi collegate con i vostri smartphone, le reti pubbliche sono rischiose: ecco come proteggervi.

La questione sicurezza sul web è importante e lungamente dibattuta. Tuttavia in questi anni si è parlato principalmente dell’utilizzo che possono fare dei nostri dati i provider, i browser, i siti e i social network, meno si è parlato della sicurezza in sé delle reti dalle quali ci colleghiamo. In assoluto collegarsi da una rete casalinga è un modo sicuro per navigare senza temere che i nostri device fungano da porta d’accesso per gli hacker ai nostri dati.

Tuttavia i browser, i programmi ed i social che utilizziamo possono essere affetti da bug critici di cui i fornitori dei servizi non si sono ancora accorti e che possono essere utilizzati dagli hacker ai nostri danni. La situazione si complica e diventa ancora più rischiosa quando ci logghiamo alla rete wi-fi di un luogo pubblico come un ristorante, un albergo o un locale. In questi casi, infatti, è più facile che gli hacker entrino nei vostri dispositivi e ficchino il naso tra i vostri dati.

Le invasioni che possono avvenire in questi luoghi pubblici possono essere quella conosciuta con il nome di “Man in the middle attack“, ovvero l’osservazione da remoto di una vostra conversazione in chat per rubarvi informazioni riservate. Un altro attacco potrebbe riguardare il pacchetto dati  che la rete vi chiede per loggarvi al wi fi condiviso ed infine il classico accesso ai dati di login di mail e banca o il furto di foto e video privati.

Leggi anche ->FIFA potrebbe perdere il dominio: l’offerta di UFL si preannuncia rivoluzionaria

Attenzione a dove vi collegate con lo smartphone, come proteggere i vostri dati

Nel caso in cui vi logghiate ad una rete pubblica a cui ha accesso chiunque entri nel locale, la possibilità che i vostri dati vengano trafugati è decisamente più alta del solito e quindi più difficile da arginare. L’unico strumento che vi permette di mantenere al sicuro i vostri dati anche in un luogo pubblico è la rete Vpn. Si tratta di un network privato virtuale che estende la rete privata anche in un luogo pubblico.

Leggi anche ->GTA VI, ennesima voce sulla data d’uscita. Fan infuriati: “Boicottiamoli”

La Vpn in sostanza funziona rimescolando i vostri dati personali e rendendoli dunque inaccessibili all’interferenza di terzi anche quando vi trovate loggati ad una rete pubblica. Gli hacker, per leggere i vostri dati devono entrare in possesso della corretta chiave di decriptazione, il che rende sicuramente più complicato il tentativo di trafugare informazioni sensibili. Inoltre, data la quantità di Vpn a disposizione, sarà per loro davvero complicato individuare quella che state utilizzando.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here