Essere grassi? Questione di povertà: i dati di una ricerca parlano chiaro

0
330

Che i fattori sociali potessero avere un impatto non indifferente relativamente alla nostra salute era risaputo, ma ora un nuovo studio americano – condotto dai ricercatori dello Houston Methodist DeBakey Heart and Vascular Center – ha evidenziato come questo impatto sia decisivo fino al 70% sullo sviluppo dell’obesità.

obesità studio

Leggi anche -> Europa ed obesità, quali sono le statistiche: buone notizie per l’Italia

Lo studio ha preso in considerazione un totale di 165mila casi di adulti tra il 2013 e il 2017. Questi dati sanitari sono stati poi incrociati con i dati che mettevano in evidenza le condizioni sociali, economiche, istruttive e di alimentazione dei soggetti.

Sulla base di quanto emerso l’analisi ha evidenziato come ci sia un forte collegamento tra lo svantaggio di carattere economico e sociale e l’incremento dell’obesità.

I risultati della ricerca hanno fatto notare come, laddove c’era un maggiore svantaggio sociale l’incremento dell’obesità lieve era pari al 15%, quella moderata del 50% e addirittura del 70% quella grave.

“Occorre affrontare i determinanti sociali della salute”: le parole del ricercatore

E questi dati andavano ad aumentare rispetto a coloro che si trovano nelle classi sociali più agiate.

Ma dallo studio è emersa anche la componente legata all’etnia: infatti è risultato che i tassi di sovrappeso erano più alti negli adulti neri di mezza età e non ispanici, rispetto agli adulti di mezza età bianchi (si potrebbe comunque ipotizzare questo aspetto “etnico” sia relazionato all’aspetto socio-economico di cui sopra).

Secondo quanto spiegato dal dottor Khurram Nasir i risultati dell’indagine “sono un invito agli operatori sanitari e ai politici al fine di sviluppare nuovi modelli di erogazione dell’assistenza sanitaria, che tengano maggiormente conto dei determinanti sociali della salute”.

Il dottor Khurram ha poi spiegato che per i ricercatori è indispensabile affrontare i determinanti sociali della salute se si vuole fare in modo di affrontare e sconfiggere malattie come l’obesità e in generale il sovrappeso.

Ovviamente questo non esclude che una corretta alimentazione e l’esercizio fisico siano indispensabili al fine di prevenire l’obesità e le varie malattie correlate.

La piaga dell’obesità

Ricordiamo come quella dell’obesità sia una vera e propria piaga che causa milioni di morti ogni anno.

Uno studio, pubblicato lo scorso ottobre sulla rivista Endocrine Reviews e condotto dagli scienziati del Beth Israel Deaconess Medical Center di Boston, ogni anno sono più di quattro milioni le persone che muoiono a causa di patologie correlate all’obesità – anche a causa del fatto che molti pazienti non ricevono trattamenti adeguati.

La problematica, poi, è particolarmente sentita negli States dove circa il 50 per cento della popolazione adulta e il 20 per cento dei bambini stanno combattendo con il peso in eccesso.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here