Serata cover, a Sanremo arriva Rosa Chemical: chi è il controverso artista (che farà discutere)

0
427

L’eccentrico artista accompagnerà sul palco Tananai sulle note di Raffaella Carrà. Scopriamo chi è il controverso rapper 

A pochi giorni dall’inizio del Festival di Sanremo arriva una delle serate più attese, quella delle cover.

Per l’occasione gli artisti in gara porteranno dei pezzi che hanno scritto la storia della musica tanto italiana quanto internazionale.

serata-cover-tananai-rosa-chemical-raffaella-carrà

Ad accompagnarli sul palco ci saranno vari cantanti del panorama musicale italiano con cui canteranno insieme.

Fra questi Rosa Chemical, che duetterà con Tananai. Vediamo insieme chi è l’eccentrico quanto controverso artista che, come sempre, farà discutere e non poco.

Rosa Chemical a Sanremo: chi è il bizzarro rapper che duetterà nelle cover 

Il cantante lombardo Tananai si è posizionato secondo a Sanremo giovani per poi partecipare fra i ‘big’ con il brano ‘Sesso occasionale’.

Classe 1995, l’artista emergente parteciperà alla serata cover con nientepopodimeno che l’iconico brano di Raffaella Carrà ‘A far l’amore comincia tu’. 

Ad accompagnarlo, invece, l’ultimo dei nomi che avremmo pensato di leggere fra in una scaletta sanremese: Rosa Chemical.

Manuel Franco Rocati, vero nome di Rosa Chemical, nasce a Grugliasco nel 1998. La sua carriera artistica inizia però a Torino, dove il rapper inizierà ad imporsi nella scena musicale.

“Politicamente scorretto”, come si definisce lui, i suoi testi sono un connubio fra il rap, la trap e la pura provocazione come principale cifra stilistica. 

Come molti artisti della scena rap, anche Rosa Chemical muove i primi passi nel mondo underground, precisamente nel mondo della street art e dei graffiti, imponendosi nel giro di pochissimo tempo come una delle penne (e delle voci) più dissacranti della capitale piemontese.

Arriva poi il successo nazionale con brani quali ‘Polka’, e arriva così a imporsi come uno dei nomi più controversi e ascoltati del panorama trap italiano. 

Molto riservato, si sa pochissimo sulla sua vita privata. Intervistato in più occasioni ha sempre ribadito: “Cosa mi piace sono fatti miei”, riferendosi anche alla sua sessualità.

L’unica confessione? “Non nascondo che mi piace fare sesso, ne ho sempre fatto tanto”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here