Shaquille O’Neal terrorizza i gorilla negli zoo di tutto il mondo: “Ogni volta che mi vedono…”

0
437

L’ex all star NBA, Shaquille O’Neal ha raccontato un esilarante aneddoto che riguarda lui e i gorilla degli zoo di tutto il mondo.

Sin da quando ha messo piede sul parquet NBA, Shaquille O’Neal ha destato il rispetto ed il timore degli avversari più talentuosi, nonché sensazione e ammirazione per delle giocate di rara potenza e magnificenza atletica. Per oltre un decennio il gigante americano ha dominato sul pitturato del campo da basket, raggiungendo 4 titoli NBA e tre titoli come MVP delle Finals. Come giocatore era letteralmente inarrestabile, impossibile da marcare quando decideva di attaccare il ferro, tanto che l’unica tattica difensiva nei suoi confronti era quella di mandarlo in lunetta facendogli fallo.

Adesso che ha lasciato il professionismo da qualche anno, le difese sicuramente sono più tranquille, ma pare non si possa dire lo stesso per i gorilla che vivono negli zoo di tutto il mondo. Da sempre appassionato di animali e natura, Shaq ha visitato gli zoo del globo per osservare tutte le specie in essi contenute e fotografarle. Tuttavia le sue visite diventano agitate quando si avvicina alla gabbia dei gorilla.

Leggi anche ->Olimpiadi, opportunità di crescita o spreco di risorse? Le immagini shock da tutto il mondo

Shaquille O’Neal ed il racconto esilarante sulle visite allo zoo

A raccontare questi strani episodi è stato lo stesso ex fuoriclasse in occasione dell’ultima puntata del podcast ‘The Big Podcast with Shaq’. L’ex centro dei Lakers comincia il suo racconto mettendo le mani avanti e specificando che si tratta di una “True Story“, quindi aggiunge: “Sono stato negli zoo di tutto il mondo, ed ogni volta che mi avvicino ad un gorilla loro mi guardano come per dirmi: ‘Ehy fratello, ma la tua pelliccia che fine ha fatto?’, davvero, davvero. Mi guardano in quel modo. E mi guardano anche come a dire: ‘Ma che ci fai là fuori quando io sono rinchiuso qua dentro?’. Ogni volta che mi vedono danno di matto”.

Leggi anche ->La star NBA Kyrie Irving non si vaccina: la squadra prende una posizione drastica

Conscio che qualcuno potrebbe non credere a questo racconto, poco dopo ha contattato telefonicamente il responsabile dello zoo di Miami, il quale ha confermato la sua storia ed ha anche aggiunto una spiegazione del perché si comportano in quel modo: “Sono intimiditi, quando lo vedono pensano che sia arrivato per portarsi via le loro compagne, quindi s’intesiscono e si mettono in piedi per sembrare più grandi possibile”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here