“Rimpiazzerà l’iPhone”: alla scoperta del clamoroso progetto top-secret dell’Apple

0
306

Apple starebbe progettando un nuovo device innovativo che potrebbe sostituire in futuro la sua killer app: l’iPhone.

In questi mesi si parla spesso di Web 3.0 e di Metaverso come nuova frontiera di internet. Diverse società stanno cercando di pianificare il loro futuro all’interno della nuova frontiera del web, come Facebook, Google e Sony, altre invece si sono dette al momento disinteressate a questo cambiamento, tra cui due giganti dell’industria come Microsoft e Apple. In entrambi i casi il disinteresse manifestato è tutto da vedere e molti pensano che prima o poi anche queste compagnie faranno le loro mosse.

Per quanto riguarda Apple, nelle ultime ore sono state condivise alcuni possibili indizi sul progetto Vr top secret della compagnia. L’indizio, un codice trovato su un Mac, è stato scovato sul web da alcuni “smanettoni” e pubblicato su Twitter dallo sviluppatore Steve Troughton-Smith. Nel codice in questione si legge la dicitura “RealityOS” e quella successiva “RealityOs_Simulator”.

Proprio questa seconda dicitura trovata nel codice Apple fa pensare a molti che si tratti di una conferma dell’intenzione del gigante della tecnologia di fare il suo ingresso nella realtà virtuale con una killer app che dovrebbe addirittura portare all’abbandono dell’iPhone in favore di visore vr, o degli occhiali in realtà aumentata con inserite le funzioni principali del device mobile che ha cambiato la storia di Apple.

Leggi anche ->Numeri da record ma la polizia mette in guardia: attenzione alla app che spopola tra i giovanissimi!

iPhone sostituito da un visore in realtà virtuale? Cosa c’è di vero nelle voci

Come spiegato, secondo lo sviluppatore che ha pubblicato il codice, queste diciture sarebbero una sorta di prova che Apple, a differenza di quanto dica pubblicamente, starebbe davvero pensando ad uno sviluppo di questo tipo. Troughton-Smith infatti scrivve: “Bene, questo quantomeno dimostra: ha un proprio Os e dei binari; ha un simulatore realityOs”.

Attualmente la compagnia ha mostrato solo l’inserimento di funzionalità VR e AR per i suoi iPhone. Ciò di cui si parla e della possibilità che la compagnia stia pensando di affiancare in un primo periodo degli occhiali per la realtà aumentata che permettano utilizzare molte delle funzionalità dell’iPhone stesso. In questo periodo il device mobile, insomma, rimarrebbe in commercio e gli occhiali sarebbero una versione più avanzata dell’i-Watch.

In futuro gli occhiali, secondo i rumor intorno al 2040, sarebbero addirittura sostituiti da una speciale lente a contatto con le medesime funzioni degli occhiali. Anche dai rumor, insomma, non emerge l’intenzione di sostituire l’iPhone, ma quello di accompagnarlo ad una tecnologia che permetta di utilizzarlo a distanza o mentre lo si tiene in tasca.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here