Il clamoroso plot twist di Jurassic World Dominion: “Abbiamo creato un disastro” – VIDEO

0
198

Il nuovo trailer di Jurassic World Dominion ha già fatto impazzire i fan della storica saga.

Nel breve filmato si vedono i dinosauri che terrorizzano una città europea, corrono a fianco di alcuni cavalli e attaccano un aereo.

jurassic world dominion

Nel sesto capitolo del glorioso franchise rivedremo Sam Neil, Laura Dern e Jeff Goldblum, che hanno recitato nel primo Jurassic Park del 1993 diretto da Steven Spielberg e che ora tornano ad indossare i panni del dottor Alan Grant, della dottoressa Ellie Satler e del dottor Ian Malcolm. 

LEGGI ANCHE => Come Jurassic Park: il progetto di un’isola indonesiana e l’allarme UNESCO

Per respingere il nuovo assalto dei dinosauri dovranno unire le forze con Owen Grady, interpretato da Chris Pratt, e Claire Dearing, impersonata invece da Bryce Dallas Howard. Entrambi sono comparsi per la prima volta in Jurassic World (2015): Grady è un addestratore di animali mentre Dearing gestiva il parco a tema dove vivevano i dinosauri geneticamente modificati.

Il nuovo film, in uscita il 10 giugno, viene annunciato come “l’epica conclusione dell’era giurassica”.

“Esseri umani e dinosauri non possono coesistere”

Jurassic World Dominion si svolge quattro anni dopo Fallen Kingdom, dove un certo numero di creature preistoriche sono state liberate e si ritrovano ora a vivere insieme agli umani.

Nel trailer, si vede anche un enorme mostro marino che trascina via una nave nell’oceano, mentre i dinosauri corrono attraverso un paesaggio innevato e gli abitanti delle città osservano terrorizzati gli sconvolgenti avvenimenti.

LEGGI ANCHE => I film più visti della storia, da Titanic a Star Wars: con la riapertura delle sale i record verranno battuti?

In una voce fuori campo, si sente la dottoressa Satler affermare che esseri umani e dinosauri non possono coesistere: “Abbiamo creato un disastro ecologico”.

“Non solo ci manca il dominio sulla natura, siamo subordinati ad essa“, afferma il dottor Malcolm.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here