“È la cosa migliore che abbia mai fatto”: Naomi Campbell e la sua “prima volta” con la figlia su Vogue

0
269

Dopo aver mantenuto un profilo basso sulla gravidanza e la maternità, Naomi Campbell ha dichiarato chiaramente al mondo intero che sua figlia non è stato adottata. La top model ha posato per alcune foto con la sua bambina, rivelando per la prima volta il suo viso e spiegando a Vogue che: “Non è stata adottata, è mia figlia”.

Naomi Campbell su Vogue

Si erano fatte insistenti, infatti, le voci sull’adozione della bambina, il che spiegherebbe in parte l’estrema riservatezza della top model sulla piccola di cui, fino a qualche giorno fa, non si sapeva nulla, ma la Campbell, in grande stile, si è mostrata sulla copertina britannica di Vogue, più affascinante che mai. Naomi aveva un aspetto incredibile sulla copertina della rivista, mentre in posa cullava la sua bambina per la prima davanti agli obbiettivi.

Prima d’ora, non aveva mai condiviso nessuna foto del volto della piccola. Come riportato dal Mirror, la 51enne ha anche confessato al magazine che pochissime persone sapevano che stesse pianificando la sua maternità: “Posso contare le persone a cui l’ho detto sulle dita di una mano” – ha spiegato la Venere nera – “Ma lei è la più grande benedizione che potessi mai immaginare. È la cosa migliore che abbia mai fatto”.

Prima di Vogue, a cui comunque non ha rivelato il nome della bimba, Naomi aveva mostrato sui social la figlia solo in un Instagram story con una tutina griffata, coprendone però il volto. Ma più che per far vedere al mondo la sua gioia più grande, è stato un modo per ricordare un amico a lei molto caro scomparso venticinque anni fa, Gianni Versace. La piccola, infatti, indossava una tutina con l’inconfondibile Medusa, simbolo universale della casa di moda.

Lo stato di grazia di Naomi Campbell

Ma Naomi ha anche parlato della sua splendida carriera, che in questa stagione la vedrà sfilare a Parigi, Milano e Londra per Versace, Alexander McQueen, Balmain e Lanvin: “Mi diverto ancora ma è snervante! Perché ho 51 anni e sfilo con ragazze che ne hanno 18! È fantastico stare con queste giovani donne alla mia età, ma devo dire che durante uno degli spettacoli pensavo: “Dai, ragazze! Gambe in spalle! Perché camminate così lentamente?’ Mi sento decisamente come se il mio tempo fosse più lieto. Dobbiamo sorridere e mostrare la nostra personalità”, ha raccontato la top model.

E sulla possibilità di diventare una figura materna ed un punto di riferimento per le nuove generazioni di giovani modelle nere – nel 1988 è la prima top model di colore ad apparire sulle copertine di Vogue (prima in Francia e successivamente in Inghilterra) e di Time Magazine – la Campbell ha confessato: “Ci sono state molte volte in cui ho sfilato in passerella, ma non sono mai stata scelta per le campagne pubblicitarie e questo mi ha fatto male, davvero male“.

“Avrei dovuto ingoiare il rospo ed andare avanti per la mia strada” – ha continuato Naomi – “Certo, sarebbe stato fantastico ricevere quel supporto che ho oggi allora, ma sono orgogliosa di vederlo accadere ora, sono orgogliosa di vedere la diversità ora“.

La sua (piccola) benedizione più grande

Sempre come riportato dal Mirror, lo scorso settembre, Naomi ha parlato per la prima volta della sua bambina indipendente e intelligente. Invitata al BBC Hardtalk, Naomi ha condiviso col pubblico la sua benedizione più grande: “Sono davvero fortunata ad avere una figlia che è un sogno. È meravigliosa. È già molto indipendente, molto intelligente, vigile, dorme 12 ore. È una brava bimba”.

Naomi e la figlia

Naomi, infatti, aveva fatto impazzire i fan quando ha annunciato a sorpresa che sarebbe diventata mamma. Su Instagram ha voluto immortalare così quel momento speciale: “Una bellissima piccola benedizione mi ha scelto come mamma, sono così onorata di avere questa dolce anima nella mia vita e non trovo le parole per descrivere il legame di vita che ora condivido con te, angelo mio. Non c’è amore più grande”.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here