Mangia cibo da asporto e gli amputano le gambe: l’assurda vicenda accorsa a uno studente inglese

0
581

Ha dell’assurdo quanto accaduto a un giovane studente inglese, identificato solamente con le iniziali JC, dopo aver mangiato del cibo da asporto che si trovava nel frigorifero di un suo amico.

studente mangia avanzi

Leggi anche -> Muore a soli 15 anni dopo aver mangiato del sushi: la drammatica vicenda a Napoli

Il giovane studente aveva mangiato un piatto di pollo e noodle che l’amico aveva comprato per asporto la sera prima e si è immediatamente sentito male. Il giovane ha cominciato a soffrire di febbre molto alta e la sua frequenza cardiaca è salita 166 battiti al minuto.

JC è stato immediatamente trasportato in ospedale per poter essere sedato. Secondo quanto riportato dai registri ospedalieri il ragazzo non aveva alcuna allergia, aveva tutte le vaccinazioni effettuate durante l’infanzia, raramente beveva alcoolici, anche se fumava due pacchetti di sigarette la settimana e consumava quotidianamente marijuana.

Le condizioni dello studente si sono aggravate tanto da essere trasportato in elicottero in un altro ospedale.

Il rapporto medico spiega che “20 ore prima di questo ricovero il paziente stava bene, quando si svilupparono dolore addominale diffuso e nausea dopo aver mangiato riso, pollo e avanzi da un pasto al ristorante”.

Cinque ore prima del ricovero la pelle di JC ha cominciato ad assumere un colorito violaceo e il suo amico lo ha portato in ospedale per una valutazione.

In ospedale è stato confermato il fatto che il giovane è stato colpito da un’aggressiva infezione batterica che gli ha fatto collassare i reni e coagulare il sangue.

Secondo le analisi effettuate i batteri presenti nel suo sangue erano positivi alla Neisseria meningitidis, una gravissima forma di sepsi, molto pericolosa per la vita.

Amputate le gambe prima del progredire della cancrena

Molto probabilmente JC è stato infettato dal batterio attraverso la sua stessa saliva e aveva saltato il richiamo di un vaccino per il meningococco, che avrebbe dovuto ricevere a 16 anni.

Le dita dei suoi piedi hanno cominciato a sviluppare cancrena, a quel punto i medici sono stati costretti a ricorrere all’amputazione di entrambe gli arti sotto il ginocchio per evitare il progredire della cancrena.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here