Anche la sorella e il cognato di Bernard Madoff si sono suicidati: chi era l’uomo dietro il Piano Ponzi

0
376

La sorella e il cognato del banchiere che truffò mezzo mondo sono stati ritrovati senza vita. Indaga la polizia sulle ragioni del decesso, ma c’è già una pista

Era il 14 aprile 2021 quando Bernie Madoff, l’uomo dello schema truffaldino da 60 miliardi di dollari, morì nel carcere federale di Butner, nel North Carolina.

A distanza di quasi un anno esatto a morire sono sua sorella e suo cognato: Sondra Wiener, 87 anni, e il marito Marvin, 90 anni.

sondra-wiener-suicida-marito-sorella-bernard-madoff
Sondra con Bernard Madoff

Indagano gli investigatori, chiamati nella residenza della coppia a Boynton Beach lo scorso giovedì dopo aver ricevuto una chiamata d’urgenza.

Senza vita entrambi, ed entrambi con una ferita di arma da fuoco.

Un altro suicidio nella famiglia Madoff?

Per gli investigatori che stanno seguendo il caso si tratterebbe di un omicidio – suicidio, come reso noto dall’ufficio dello sceriffo domenica mattina, data in cui l’incidente è stato ufficialmente reso noto:

“Dopo ulteriori indagini, sembra essere un omicidio/suicidio”, hanno riferito le forze dell’ordine.

Fra le possibili cause del suicidio potrebbero esseri proprio le conseguenze disastroche dal punto di vista economico del Piano Ponzi.

Anche la sorella, infatti, era stata una vittima di Bernie Madoff. A causa di quest’ultimo, infatti, tutta la famiglia di Sondra Wiener era entrata in bancarotta, e recentemente, si apprende, stava cercando assieme al marito di vendere casa.

Nella società anche il nipote, Charles Wiener, figlio di Sondra, che all’epoca parlò della madre come di una “vittima di un’esperienza estremamente dolorosa”.

Da parte sua, ad ogni modo, non sono pervenute dichiarazioni.

La sorella è la seconda in famiglia a togliersi la vita. Anche il figlio di Madoff, Mark Madoff, si è tolto la vita a 46 anni a distanza di due anni esatti dall’arresto del padre, impiccandosi nel suo appartamento a Manhattan.

Nella stanza accanto, come riportò la Stampa il 12 luglio del 2019, dormiva il figlio di 2 anni.

Mark, assieme al fratello Andrew, erano indagati ma non furono incriminati per la gigantesca truffa messa in piedi dal padre.

Il fratello Andrew, invece, morì nel settembre del 2014 a causa di un linfoma.

Chi era Bernie Madoff, l’uomo che truffò migliaia di persone con il Piano Ponzi

Bernard Lawrence Madoff, detto Bernie, per gli amici, è considerato da tutti come l’ideatore di una delle più grandi truffe finanziarie di tutti i tempi.

Madoff, proveniente da una famiglia di origini ebraiche e molto stimato nella comunità, iniziò la sua attività economica come broker negli anni Sessanta.

I soldi investiti erano quelli che Madoff guadagnò con il lavoro di bagnino a Long Island. 

Alla fine la sua società, la Bernard Madoff Investment Securities crebbe in modo talmente esponenziale che non solo assunse quasi tutta la sua famiglia, ma arrivò anche a guadagnarsi l’appellativo di Jewish Bond (letteralmente Obbligazione Ebraica).

Madoff, in quegli anni, mise in piedi una delle truffe più grandi del mondo.

Si tratta dello Schema Ponzi, un modello di vendita ideato da Charles Ponzi, un truffatore italiano emigrato negli Stati Uniti basato su un meccanismo-truffa.

Lo schema, infatti, promette forti guadagni ai primi investitori, a discapito dei nuovi che vengono brutalmente truffati.

Bernie-Madoff-schema-ponzi
Da Wikipedia

Come si può vedere dallo schema piramidale riportato, le persone situate nella cima della piramide finanziaria, colorate di blu, ricavano quasi tutti gli utili a discapito di coloro che sono alla base, i rossi, che si fanno carico di tutti gli oneri in cambio di false promesse di guadagno e scatti di carriera.

Dopo aver truffato migliaia di clienti e generato un ammanco di pari a 65 miliardi di dollari, Madoff venne arrestato dagli agenti federali l’11 dicembre del 2008 e condannato a 150 anni di prigione. 

Madoff, come riportò il New York Times, si sarebbe ammalato di un cancro molto aggressivo che lo portò in fin di vita nel giro di pochissimo.

Per tale ragione decise di accollarsi tutte le responsabilità della truffa messa in atto, ma, in realtà, la prigione smentì la malattia del banchiere.

Il 24 dicembre del 2009 Madoff finì comunque in ospedale a causa di pressione alta. Un anno dopo il figlio si suicidò e, 3 anni dopo, l’altro morì a causa di un linfoma.

Alla fine l’ideatore di una delle più grandi truffe del mondo morì per cause naturali l’anno scorso in prigione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here