Donald Trump torna sui social con un’app tutta sua: arriva Truth Social – ecco come funziona

0
160

Probabilmente più di qualcuno si stava chiedendo che fine avesse fatto Donald Trump.

La risposta è che il tycoon stava lavorando ad una piattaforma social, che sta per diventare pienamente operativa.

trump truth social

Il social alternativo, supportato dall’ex presidente degli Stati Uniti, è stato pubblicato questa mattina, diventando subito disponibile per il download sull’App Store di Apple. Tuttavia, almeno per ora, l’accesso al servizio sembra limitato.

LEGGI ANCHE => Donald Trump e i “trumpiani” si rifugiano su Parler, ma Google e Apple rimuovono l’app: di cosa si tratta?

Ma di cosa si tratta esattamente? Come precisato anche dalla CNN, Truth Social – questo il nome della nuova piattaforma – è un’applicazione simile a Twitter, di proprietà di Trump Media and Technology Group, la società di media che Trump ha avviato dopo aver lasciato la Casa Bianca.

Gli utenti che sono già riusciti a scaricare l’app sono stati accolti da un messaggio che li invitava a registrarsi al servizio, ma il processo di registrazione si è concluso con una lista d’attesa per accedere alla piattaforma (che ha già superato quota 150.000, ndr).

Il ritorno di Donald Trump dopo i ban sui social 

Il debutto dell’app nell’App Store dimostra come Trump stia cercando di tornare sui social media un anno dopo essere stato sospeso da più piattaforme – tra cui Facebook, Twitter e YouTube – in seguito alla rivolta del Campidoglio del 6 gennaio 2021.

La scorsa settimana, il figlio di Trump, Donald Jr., ha twittato quello che sembrava essere il primo post dell’ex presidente su Truth Social.

LEGGI ANCHE => “Ha mancato di rispetto alla Regina”: l’attacco di Donald Trump a Meghan. E su Harry…

“Preparatevi! Il vostro Presidente preferito vi vedrà presto!”, si legge nel primo messaggio del tycoon. I post sulla piattaforma sono indicati come “truth”, ovvero “verità”, mentre le amplificazioni di un post sono note come “retruth”.

Devin Nunes, l’ex membro del Congresso repubblicano che ha lasciato il suo ruolo politico per diventare l’amministratore delegato della società di media dell’ex presidente, ha affermato la scorsa settimana che Truth Social dovrebbe diventare “pienamente operativo” entro la fine di marzo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here