Arrestata la moglie di Daniele Silvestri: cosa è successo?

0
291

Non sarà certo la prima moglie, o parente, di un cantante o di un personaggio famoso a finire agli onori (si fa per dire) della cronaca per aver commesso un reato, ma la vicenda nello specifico ha fatto particolare rumore per le dinamiche con cui è accaduta.

Lisa Lelli, moglie del cantante Daniele Silvestri, è infatti stata arrestata per furto e aggressione.

lisa lelli
Lisa Lelli e il marito Daniele Silvestri

Leggi anche -> Sabrina Salerno, che disavventura sul web: “Mi hanno rubato l’identità”. La showgirl parla anche di suo figlio

Il tutto è avvenuto nella giornata di mercoledì presso uno store Eataly dell’Ostiense dove Lisa Lelli è entrata e dopo aver cominciato a guardarsi attorno tra gli scaffali piano piano ha iniziato a infilare nella borsa profumi e creme per il viso.

Al momento di uscire dallo store la donna ha superato la cassa senza pagare con l’allarme che ha così cominciato a suonare e così i vigilantes si sono attivati per fermarla.

Quando i vigilantes hanno fermato la Lelli, tra lei e loro ne è nata una colluttazione, con schiaffi, graffi e calci agli stinchi degli uomini che l’avevano fermata.

Poco dopo sono arrivate le forze dell’ordine che hanno tratto in arresto la donna. Al momento di recuperare la merce sottratto allo store Eataly, è emerso che si trattava di prodotti di bellezza che nel complesso non superano i 150 euro.

Una vicenda analoga sarebbe accaduta sabato scorso

Ma la cosa non si ferma qui perché gli agenti contestano a Lisa Lelli anche un altro episodio molto simile accaduto il sabato della settimana scorsa sempre presso lo stesso Eataly.

La donna avrebbe dato vita ad una scena analoga: si sarebbe intascata i prodotti, ma sarebbe riuscita a sfuggire ai vigilantes che la stavano inseguendo.

A incastrare la donna sono state le telecamere che seppure ritraggano il volto della “colpevole” in maniera sfocata la incastrano: le forze dell’ordine, infatti, non avrebbero dubbi circa l’identità della taccheggiatrice.

La Lelli non ha alcun conto in sospeso con la giustizia ad eccezione di un precedente per disturbo della quiete pubblica. In sede di interrogatorio non ha dato spiegazioni alle forze dell’ordine che le hanno chiesto la ragione dei gesti e dell’aggressione ai vigilantes.

Nonostante la convalida dell’arresto Lisa Lelli è stata rimandata a casa senza alcuna disposizione di misura cautelare.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here