“La scena ha perso una leggenda”: addio a MC Skibadee, pioniere della drum and bass

0
478

Nella giornata di ieri è arrivata la conferma della morte della leggenda della musica jungle MC Skibadee, al secolo Alphonso Bondzie.

L’artista aveva 54 anni e la morte è stata confermata dalla sua famiglia.

mc skibadee

Leggi anche ->  Addio alla leggenda del blues Syl Johnson, aveva 85 anni: ispirò artisti come Jay-Z e Kanye West

Al momento non è stata ancora resa nota la causa del decesso del musicista. A comunicare la morte di Skibadee è stato il figlio maggiore con un post pubblicato sui social – ai margini del quale ha chiesto un po’ di privacy per la famiglia, scossa dal lutto.: “Ciao a tutti, in quanto primogenito di Alphonso, purtroppo vengo con una triste notizia per dire che Skibadee è morto”.

Dopo la conferma della morte di Skibadee gli omaggi e i tributi a questa leggenda della drum and bass (di un genere che ha preceduto la d’n’b) si sono riversati su Internet: “Nessuna parola. RIP Skibadee. La scena ha perso una leggenda oggi” scrive un fan.

Mentre un altro aggiunge: “Skibadee è stato il più grande MC della jungle di tutti i tempi, grazie per aver benedetto la mia infanzia con alcuni ricordi incredibili”.

Ovviamente anche dal mondo della musica (e specialmente dai colleghi che hanno condiviso con lui l’esperienza “jungle”) sono arrivati ​​messaggi di ​​cordoglio e dolore.

Queste le parole di DJ Fresh, autore di una traccia che ebbe molto esito poco più di un decennio fa: “Non posso credere che sto scrivendo questo: RIP Skibadee. Il suo contributo alla Drum and Bass non potrà mai essere eguagliato”.

Nel 1997 la geniale trovata di aggiungere un tempo di batteria e basso a un brano hip hop

Anche il produttore High Contrast ha porto il suo messaggio di condoglianze: “Molto triste sapere che MC Skibadee è morto. Era una voce determinante nella dnb”.

MC Skibadee era diventato un pioniere della drum and bass quando nel 1997 (e del 1997 è il video del live che vi proponiamo in coda che lo vede tra i protagonisti) aveva avuto la geniale idea di aggiungere un ritmo di batteria e basso su un brano hip hop, dando vita così a un effetto a doppio tempo.

La sua carriera, però, era cominciata quattro anni prima di questa sua trovata, su City Sound Radio.

Da allora, per lui, numerosi premi – come ad esempio il ‘Best Drum and Bass MC’.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here