“Votata dalla gente del suo livello”: parole grosse a ‘Non è l’Arena’ – si parlava di energia, si finisce a parlare con energia

0
253

Quando si tratta di salotti televisivi come ‘Non è l’Arena’ è quasi tradizionale trovarsi dinnanzi ad un litigio in diretta tv, davanti ai telespettatori italiani che cercano magari di capire qualcosa su un dato argomento.

Che questo argomento sia il Covid-19 (come è stato per due anni o giù di lì) o l’economia (come in questo caso) poco importa.

preatoni lezzi non è l'arena
I due protagonisti dell’ultimo litigio in diretta tv

Leggi anche -> “Volevo solo fare una provocazione”: a Non è l’Arena il no-vax con il braccio di silicone – VIDEO

Ma puntualmente in questi salotti scoppiano alterchi di ogni ordine e tipo che spesso sfociano nell’insulto personale, con la conseguenza che il telespettatore si trova il più delle volte a non capire più nulla di quanto si sta dibattendo.

E questo è quello che è successo nell’ultima puntata del programma di Massimo Giletti, dove ospiti c’erano la senatrice M5S Barbara Lezzi (Ministro per il Sud del primo governo Conte) e l’imprenditore Ernesto Preatoni.

Il tema verte, come d’uopo in questi tempi, sulla guerra in Ucraina e sulle ricadute che il conflitto può avere sull’energia necessaria per il nostro Paese. La senatrice in studio batte sul fatto che l’energia fossile si potrebbe sostituire con l’energia eolica e solare, ma l’imprenditore non ci sta e cerca di spiegare le possibilità alquanto limitate di queste energie a fronte di quanto occorre alle industrie italiane.

Ed è qui che scoppia il disastro tra i due.

Preatoni invita la Lezzi a seguire “un corso accelerato su come si crea ricchezza”, ma la senatrice non lo accetta e ribatte dicendo che “non mi servono le sue lezioncine”.

Il diverbio continua e sfocia nell’insulto personale con l’imprenditore Preatoni che attacca la Lezzi affermando: “Lei non è in grado di parlare di economia, non è nella sua cultura. Lei per essere eletta avrà raccolto voti da gente del suo stesso livello”.

La Lezzi replica quindi ulteriormente: “Chissà come li fa i soldi”.

Ma pensate che la cosa sia finita qui? Niente affatto. Si parlava di energia e si è finiti a parlare con energia a quanto pare.

L’alterco tra Preatoni e Lezzi finisce sul personale

Così il dibattito (ormai uscito dal binario “energetico”) continua sulla stessa onda: “Cosa faceva nella vita?” attacca Preatoni.

Ho lavorato in un’impresa per vent’anni” ribatte la Lezzi.

E qui si trascende ulteriormente – con Preatoni che le chiede se facesse la cameriera e la Lezzi che lo attacca dandogli del ‘classista’, difendendo il lavoro della cameriera.

Insomma, ancora una volta un tema importante come l’energia e le fonti energetiche è sfociato in insulti, attacchi personali e a casa non ci si è capito nulla.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here