Tragedia allo stadio, violenta rissa causa morti e feriti: il drammatico bilancio – VIDEO

0
473

Una partita di calcio si tramuta in una tragedia quando scoppia una furiosa rissa tra i tifosi: il drammatico bilancio delle vittime.

Lo sport nasce come disciplina tesa ad insegnare a chi lo pratica l’agonismo, ma anche la lealtà ed il rispetto dell’avversario. Tuttavia non di rado una partita di calcio si tramuta in un teatro per violenti scontri e tragedie che almeno viste da fuori non hanno alcun senso o spiegazione. Per quale ragione, infatti, la rivalità sportiva dovrebbe tramutarsi in un’occasione per sfogare frustrazione e istinti repressi?

In questi anni sono state prese numerose precauzioni per evitare che la rivalità potesse sfociare in episodi simili. Grazie ai biglietti nominali, alle telecamere e alle pesanti punizioni nei confronti di chi si macchia di reati è stato possibile allontanare dagli stadi la violenza, ma gli scontri si sono semplicemente spostati fuori dagli impianti.

Ci sono però zone nel mondo dove furiose risse continuano a caratterizzare alcuni incontri molto sentiti. L’ultimo episodio di questo tipo si è verificato in Messico, durante l’incontro tra Queretato e Atlas allo stadio di Corregidora. I padroni di casa erano sotto di un gol quando, all’incirca al 60° minuto dell’incontro i tifosi hanno cominciato una furiosa lotta sugli spalti.

Tragedia allo stadio: rissa causa morti e feriti in Messico

L’entità degli scontri è stata tale da portare alla sospensione dell’incontro. Le immagini della violenta rissa hanno fatto immediatamente il giro del mondo e nei primi istanti si è temuto che il numero delle vittime fosse molto alto. Secondo quanto riportato dai cronisti presenti allo stadio, la conta delle vittime era addirittura di 17. I giornalisti hanno chiarito che si trattava delle prime informazioni e che dunque dovevano essere prese come poco attendibili.

Qualche ora dopo la Protezione Civile messicana ha comunicato il vero bilancio della follia andata inscena allo stadio: 22 feriti trasportati in ospedale e due persone decedute. Un bilancio terribile, certo, ma inferiore per gravità a quello che si era prospettato nei primi momenti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here