“Non dimenticherà come l’ha trattata”: Kate e Meghan ai ferri corti, la “pace” sarà solo finta – nuovi clamorosi dettagli

0
329

La duchessa di Cambridge “non dimentica” come è stata trattata dalla cognata Meghan Markle dopo la sua intervista a Oprah Winfrey, ma al tempo stesso vuole evitare di prolungare il litigio. 

È passato un anno dall’intervista “bomba” di Meghan e Harry con la famosa conduttrice, che ha fatto emergere particolari scottanti sul loro periodo come membri della famiglia reale.

meghan kate

Prima dell’intervista, molte voci affermavano che Meghan avrebbe fatto piangere Kate poco prima del suo matrimonio con Harry. Tuttavia, durante il suo faccia a faccia con Oprah, Meghan ha affermato che in realtà era stata Kate a farla piangere.

La Duchessa di Sussex ha tuttavia aggiunto che ora ha perdonato Kate e che sua cognata è una “brava persona”, precisando che Kate le ha anche inviato dei fiori per scusarsi del malinteso (ancora oggi non si sa cosa l’abbia scatenato).

Il Mirror ricorda che Harry e Meghan potrebbero tornare nel Regno Unito in estate per prendere parte alle celebrazioni per il Giubileo di Platino della regina Elisabetta II, sempre se verranno risolti i problemi riguardanti la scorta negata al principe.

Kate metterà da parte i suoi sentimenti negativi per Meghan

Secondo l’autrice reale e caporedattore di Majesty Magazine, Ingrid Seward, le due duchesse si mostreranno molto cordiali, anche se Kate non potrà mai dimenticare il modo in cui è stata trattata dalla cognata.

“La duchessa di Cambridge sarà cordiale con Meghan – ha detto Ingrid Seward – Sarà sicuramente fotografata mentre la bacia o l’abbraccia. Deve farlo, fa parte del suo lavoro. I suoi sentimenti privati ​​devono rimanere tali”.

“Tuttavia – aggiunge la giornalista – Kate non dimenticherà come Meghan l’ha trattata. Ma sa che non ha senso prolungare una faida che ha l’opportunità di essere riparata. Il Giubileo di platino rappresenta proprio quella possibilità. Se necessario, Kate cercherà anche di fare da elemento pacificatore tra William e suo fratello Harry”.

“Essere reali dipende dall’apparenza, non dai sentimenti privati. È sempre stato così nel corso della storia – spiega Ingrid Seward – È un aspetto che la regina ha perfezionato in questi 70 anni di regno e si aspetta che la sua famiglia faccia lo stesso”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here