“Un demone giapponese è uscito da una pietra assassina”: paura per un’antica leggenda

0
531

Ogni nazione del mondo ha la sua mitologia e le sue credenze sull’origine del mondo, sulla presenza di spiriti buoni o malvagi e questo vale anche per il Giappone.

Secondo la leggenda in terra nipponica ci sarebbe la presenza di una pietra che più di mille anni fa ha rinchiuso al suo interno un demone.

Ora questa pietra si sarebbe aperta, mandando nel panico chi crede a questa storia mitologica.

pietra assassina giappone

Il nome di questa pietra è Sessho-Seki, detta anche ‘Pietra Assassina’ e si tratta di una pietra che si trova nelle montagne vulcaniche nei pressi di Nasu. Secondo la leggenda mitologica giapponese questa pietra ucciderebbe chiunque ne entri in contatto.

La leggenda di questa pietra vuole che essa sia nata dalla trasformazione del cadavere di Tamomo-no-Mae, una donna-volpe a nove code, che lavorava al servizio di un daimyo (una carica feudale giapponese) con l’intento di uccidere l’imperatore Konoe e di prenderne il trono.

A quel punto la vicenda vuole che la donna-volpe sia stata uccisa da un guerriero e che il suo corpo si sia tramutato nella pietra Sessho-Seki.

La zona di Nasu ovviamente è diventata meta di migliaia di visitatori e turisti, non solamente per la pietra, ma anche per il fatto che si tratta di una zona termale famosa per le sue sorgenti sulfuree.

In moltissimi però credono ancora all’antica leggenda che vorrebbe Tamomo-no-Mae rinchiusa in questa pietra e quindi quando il 5 marzo scorso la pietra si è spezzata in due ha messo un po’ in agitazione i visitatori e non solo.

I commenti su Twitter: “Si guarderà attorno e vorrà tornare nella pietra”

A riportare la notizia è stato anche il tabloid ‘The Guardian’ e su Twitter si sono scatenati i commenti degli utenti. Qualcuno ha scritto: “Mi sembra di aver visto qualcosa che in realtà non dovrebbe essere visto”.

Un altro commento recita: “Pensavo che il 2022 non potesse andare peggio, ora un demone giapponese furioso è stato liberato dalla pietra assassina”.

Mentre un terzo utente ha bollato con ironia l’evento: “Penso che il demone si guarderà attorno in questo 2022 e vorrà ritornare nella roccia per un altro millennio”.

A causare la rottura della roccia si pensa possa essere stata l’acqua piovana che è penetrata nella pietra causandone la frattura.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here