“Sarà una giornata importante”: Fedez rompe il silenzio social in merito alla malattia – come sta davvero il rapper?

0
472

Fedez ha sconvolto i fan tornando sui social con una notizia non proprio tra le migliori. Qualche giorno addietro aveva lasciato un video tra le sue Instagram stories, nel quale annunciava di avere una complicata malattia. Dopo il lungo video si è assentato per un po’, cosa inusuale per il rapper, sempre molto attivo sui social.

Tre giorni fa un solo post aveva ravvivato la sua pagina Instagram, in onore del quarto compleanno del primogenito dei Ferragnez, Leone. Dopodiché è calato nuovamente il silenzio stampa. Qualche ora fa ecco ripresentarsi con una breve storia, solo in testo questa volta.

Domani per me sarà una giornata importante“, ha scritto ai suoi follower, “volevo ringraziare tutte le persone che mi hanno scritto in questi giorni mandando tanta positività. Grazie a mia moglie che è sempre al mio fianco giorno e notte, grazie alla mia famiglia e ai miei amici che hanno fatto di tutto per tenere alto il morale”.

Ha finito di ringraziare così tutti coloro che, in questo momento difficile della sua vita, lo stanno sostenendo: “Grazie alle nostre due stelle“, ha scritto, riferendosi ai due figli, Leone e Vittoria, “che riescono a creare una magia senza nemmeno rendersene conto: darmi la forza di affrontare tutto questo“.

Da che malattia è stato colpito il rapper?

In realtà non si tratta di uno sviluppo improvviso o recente: Fedez aveva confessato già un paio di anni fa di essere affetto da demielinizzazione. Si tratta di un disturbo che colpisce il sistema nervoso centrale: le fibre del sistema nervoso centrale sono avvolte da una guaina protettiva detta mielinica, composta da grasso chiamato lipoproteina. La presenza di questo rivestimento accelera la trasmissione degli impulsi nervosi.

Nel caso di Fedez la guaina mielinica viene lentamente danneggiata (processo detto, appunto, demielinizzazione), causando un ritardo nella conduzione degli impulsi elettrici o, nel peggiore dei casi, un totale blocco degli impulsi nervosi.

La guaina mielinica è in grado di rigenerarsi e ripararsi, ripristinando in tal modo la normale funzionalità del sistema nervoso; purtroppo solo il tempo potrà determinare quali saranno i danni lasciati dalla malattia. Solitamente il processo di demielinizzazione può essere una conseguenza di malattie infettive, ictus, disturbi metabolici, patologie ereditarie o addirittura l’abuso di sostanze alcoliche.

Se affetti in maniera grave da demielinizzazione, potrebbe svilupparsi anche la sclerosi multipla, una grave malattia degenerativa che compromette lentamente tutti gli organi di senso e di movimento.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here