Meghan Markle, Lady Diana e il cinema: le incredibili rivelazioni della star di Hollywood

0
618

Nella serata di domenica sul canale BBC Two è andato in onda il film con Kevin Costner ‘Molly’s Game’, che racconta la vera storia della giovane sciatrice Molly Bloom, dove l’attore interpreta il prepotente padre di Molly.

La programmazione di questo film sul canale della BBC ha dato l’occasione ai tabloid, e più precisamente all’Express, di parlare di Kevin Costner in rapporto a Meghan Markle.

Che cosa ci azzecca il grande attore con Meghan?

Apparentemente niente, ma lo sappiamo che gli intervistatori e i tabloid riescono a trovare punti di contatto (specie con la Famiglia Reale) laddove la gente comune non riesce a vedere nulla. Ed è ciò che è avvenuto in questo caso.

E così il tabloid è andato a ripescare un’intervista con Ross King del 2019, nella quale Kevin Costner aveva rilasciato la sua franca opinione su Meghan Markle e sulla sua presenza nella Famiglia Reale inglese.

L’attore di ‘Balla coi lupi’ aveva detto a King che “non riusciva a comprendere come fosse entrata in quel circuito” – riferendosi alla Famiglia Reale. E aveva aggiunto: “È una pubblicità unica”.

Kevin Costner aveva aggiunto in merito a Meghan che “ha ricevuto abbastanza attenzioni per una vita intera nell’arco dell’ultimo anno”. Poi l’intervista si è spostata sulla carriera di attrice di Meghan, famosa per aver preso parte a ‘Suits’.

Per Costner la Markle difficilmente sarebbe tornata a recitare su un set o nel mondo del cinema, questo perché “se sei Harry e penso sia un bravo ragazzo, non vorresti mai che tua moglie baciasse qualcun altro”.

“Ecco perché non sono sposato con un’attrice” aveva scherzato l’attore.

Non voglio vedere mia moglie baciare qualcuno, sono dalla parte di Harry”.

Quando Diana venne scritturata per ‘Bodyguards 2’: il racconto di Kevin Costner

L’intervista con Ross King era stata poi dirottata sulla Principessa Diana e sul fatto che fosse stata scritturata per il sequel del film ‘Bodyguards’ prima della sua morte nel 1997.

L’attore ha raccontato come per riuscire a scritturare Diana fosse stato davvero importante l’appoggio di Sarah Ferguson, Duchessa di York: “Sarah è stata davvero determinante in questo. Qualcosa che ho sempre ammirato in Sarah è quanto fosse aperta a quell’idea e quanto chiaramente le piacesse Diana”.

Dopo la tragica morte di Diana, Kevin Costner non parlò della questione per un anno, fino a quando qualcuno di imprecisato ne parlò e la storia uscì allo scoperto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here