Indossa uno strano reggiseno per andare a Disneyland: immagini shock – ma non è come sembra…

0
426

Una giovane ragazza è stata criticata per aver indossato un outfit troppo “provocante e inappropriato” per una visita ad un parco a tema Disney. La ragazza ha girato un video mentre camminava nel parcheggio del parco e molti troll su internet l’hanno criticata e etichettata come “disperata e in cerca di attenzioni”.

Il nome della protagonista di questa vicenda è Emily Rainey, che ha postato un video dell’evento sul suo account TikTok il mese scorso, mostrando l’outfit ispirato al personaggio Disney di Cenerentola. Certo l’abito non era esattamente uguale a quello del lungometraggio animato del 1950, di un iconico azzurro e il più principesco possibile, con corsetto e ampia, vaporosa gonna. L’abito da sogno di tutte le ragazze.

Eppure Emily ha deciso di ispirarsi soltanto al colore azzurro più che al modello dell’abito: nel video infatti la 25enne indossa un top, quasi reggiseno, con scollatura molto profonda e nodo al collo, abbinato a un semplice paio di skinny jeans color pastello con qualche strappo e stivaletti bianchi con tacco. Abbinato all’outfit, un piccolo zainetto rosa ricoperto di paillettes, completo di fioco e iconiche orecchie di Minnie, altro personaggio storico di Disney e compagna del più famoso Topolino.

Il post della 25enne ha raggiunto più di 16.5 milioni di visualizzazioni, ma non tutti hanno apprezzato la sua idea. Il top sembra essere di un materiale simile ad un asciugamano, definito e criticato da alcuni proprio come “asciugamano per le tette”. Molti utenti hanno sottolineato che il personale di Disneyland avrebbe dovuto proibirle l’entrata con un outfit così provocante, o quantomeno dovrebbero averle chiesto di coprirsi con una t-shirt.

Ti rendi conto che Disnayland è un posto per famiglie, giusto?” ha commentato tagliente un utente. È chiaro che chi l’ha criticata intendeva sottolineare che l’outfit fosse poco appropriato dato che il parco è ovviamente e principalmente frequentato da famiglie con minori, molto spesso bambini di età veramente bassa. Molte mamme sono state veloci nel criticare, non volendo esporre i figli a questo genere di outfit molto rivelatori.

Un secondo utente ha preso in giro la giovane, commentando “Ehi, datemi attenzioni!” e un terzo ha sottolineato “Comunque Disney è pieno di bambini, quindi salvati questi outfit per le feste“. Insomma, molti non sono stati affatto gentili. Alcuni utenti però hanno preso le parti della 25enne, che ha poi commentato il suo stesso video cercando di placare gli animi.

“Io non ho problemi con questo outfit” ha commentato una persona, in sua difesa, “È semplicemente un’asciugamano, il fatto è che non è stato creato per essere indossato fuori da casa… È un po’ come indossare una vestaglia a Disneyland?”

Emily si difende: “In realtà non stavo andando a Disneyland…”

Il ‘Daily Star’ ha contattato l’interessata Emily Rainey, dando la possibilità di spiegare e difendersi dai troll online; la ragazza ha spiegato che i suoi follower hanno completamente confuso il messaggio e che in realtà non si stava nemmeno recando al parco Disney: “L’intero internet si è arrabbiato perché ‘stavo andando a Disneyland’ e che ‘poveri bambini’…” ha commentato.

Poi ha continuato, rivelando: “In realtà non stavo andando a Disneyland… non ero nemmeno nel parcheggio del parco, ma in quello di Downtown Disney! Ci vado spesso perché vivo a 40 minuti di distanza e adoro la Disney!”. Downtown Disney non è esattamente il parco giochi di Disneyland, ma è il nome di un complesso di negozi, ristoranti e spazi per l’intrattenimento a tema Disney.

Emily ha spiegato di essersi recata a Downtown Disney per filmare dei contenuti e incontrare alcuni amici per cena. “Il parcheggio era totalmente vuoto!” ha inoltre aggiunto, “Quando mi sono avvicinata a Downtown Disney c’era più ombra, quindi ho anche indossato una felpa con zip. I video sono stati ripresi in un area dove non erano presenti bambini vicino a me proprio per non mettere a disagio i genitori, in particolare non volevo mettere a disagio le donne che si trovavano lì insieme ai fidanzati o mariti”.

Dato che Emily è una grande fan di Disneyland, ha sottolineato di essere ben consapevole del dress-code per entrare nel parco: “Se avessi provato ad indossare questo outfit a Disneyland probabilmente mi avrebbero dato un’altra maglietta da indossare. La loro politica aziendale non permette di ‘rivelare troppa pelle’. Di solito alle ragazze vengono date delle magliette se indossano qualcosa di troppo corto o rivelatore”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here