Tutti i dettagli dell’Operazione London Bridge: cosa accadrà quando muore la Regina?

0
706

Sono stati rivelati i nuovi piani dell’Operazione London Bridge, che verrà attuata al momento della morte della Regina Elisabetta. Secondo lo schema dell’Operazione, le campane di tutta la nazione suoneranno per un’ora, onorando la morte della Regina. Al momento sono stati impiegati diversi artigiani pellettieri, incaricati di creare delle muffole per smorzare i suoni delle campane di tutte le chiese britanniche.

È questa un’usanza relativamente recente per la chiesa d’Inghilterra; di solito le campane vengono suonate con un mezzo smorzamento, dato da una muffola di cuoio posizionata su un solo lato della campana. Lo smorzamento produce un suono più ovattato, con un effetto sonoro molto triste e perfettamente adatto al compianto di un defunto.

Lo smorzamento completo della campana è un usanza molto rara e la maggior parte delle 16 mila chiese britanniche non rintocca le sue campane completamente smorzate dal funerale del Re Giorgio VI, il padre della Regina Elisabetta. Come riportato anche dal ‘The Sun’, il portavoce del ‘Central Council of Church Bell Ringers’, Vicki Champan ha parlato al ‘The Mail’ questa Domenica:

“Abbiamo impiegato molto tempo a discutere con la Royal Household e il Lambeth Palace, riguardo alla morte della Regina, che speriamo siamo molto lontana. Aggiungere le muffole alle campane ne rende il suono più contenuto, come un mormorare – il suono sarà più un dum, dum, dum più che il ding dong solitamente acuto. Pagheremo così il dovuto rispetto per la funzione della Regina e per commemorare la sua vita”.

Tanti artigiani specialisti del settore hanno attestato la richiesta di grandi ordini per i loro prodotti. Ad esempio Philip Pratt, proprietario del ‘Big Wilf’s Bell Muffles’ di Bristol ha dichiarato: “Stanno arrivando tantissime richieste e accettiamo sempre più ordini. Le muffole vengono realizzate solo da specialisti e nel Regno Unito siamo davvero in pochi ad occuparcene”. In media una chiesa ha sei campane; ciò significa che servirebbero 12 muffole, al presso di 45 sterlina l’una.

Il piano dell’Operazione include anche l’incremento della sicurezza, contingenze Covid e il monitoraggio degli account social della Famiglia Reale. Tutti i preparativi sono stati meticolosamente pianificati per i 10 giorni consecutivi alla morte della monarca fino al funerale nell’Abbazia di Westminster. Per l’occasione il Principe Charles parlerà alla nazione prima di iniziare un tour del Regno Unito.

Negli edifici governativi le bandiere della nazione saranno abbassate a mezz’asta entro 10 minuti dalla ricezione della notizie e il Parlamento si aggiornerà se in riunione. Come alla morte del Principe Philip lo scorso anno, il sito internet della Famiglia Reale sarà convertito in un unica pagina nera a conferma della morte della Regina.

‘Operazione Spring Tide’: i piani per il lutto nazionale

Sarà osservato anche un minuto di silenzio in tutta la nazione, il Primo Ministro incontrerà il nuovo Re Charles alle 18.00 e avrà inizio l’Operazione Spring Tide, per l’incoronazione del nuovo monarca. Dopo aver onorato i suoi impegni a Londra, Charles dovrà iniziare un tour del Regno Unito, visitando la Scozia, il Galles e l’Irlanda del Nord.

La bara della Regina rimarrà pubblicamente esposta prima del funerale. L’Home Office incrementerà sicuramente la sicurezza, dato l’alto rischio di attacchi terroristici al resto della famiglia. Contemporaneamente l’Ufficio Esteri si occuperà di negoziare l’entrata nel paese dei diplomatici che arriveranno in occasione del funerale, facendo attenzione a rispettare le restrizioni Covid.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here