Sud Tirol da record: promozione storica in B e migliore difesa d’Europa – i numeri di una favola

0
287

Nel calcio dei miliardari c’è ancora spazio per le favole: il Sud Tirol ha guadagnato una storica promozione in Serie B con record europeo.

L’attenzione degli amanti del calcio è tutta spostata sul finale dei massimi campionati e sulla fase finale delle coppe europee. Siamo infatti entrati nella fase finale della stagione ed è arrivato il momento di tirare le somme. Nel corso del weekend appena trascorso sono giunti i primi verdetti con le vittorie del Paris Saint Germain in Francia, del Bayern Monaco in Germania e quella ormai certa ma ancora non matematica del Real Madrid in Spagna. Rimane aperta la corsa in Inghilterra con Liverpool e City separate da un punto e in Italia con Milan e Inter potenzialmente distaccate da un punto (se l’Inter vince o pareggia nel recupero con il Bologna).

In attesa di conoscere gli ultimi verdetti della stagione calcistica, in Italia si festeggia un risultato storico. Nella scorsa giornata si è infatti concluso il girone a della Lega Pro, un girone che ha visto la vittoria a sorpresa del Sud Tirol, squadra che ha totalizzato 90 punti in 38 giornate, battendo la concorrenza delle più blasonate Padova, Triestina, Lecco, Pro Vercelli e Juventus under 23, oltre che dell’ottimo Feralpì Salò e del Renate.

Sud Tirol: storica promozione in serie B e record europeo

Società calcistica fondata nel 1974, fino al 1982 non era mai salita oltre la terza categoria. L’approdo nei campionati professionistici arriva per la società tirolese solamente nel 2010 e da quel momento c’è stato un lungo periodo di consolidamento nella categoria che ha portato alla costruzione di una squadra in grado di lottare per i playoff ogni anno. La prima vera occasione per giungere in Serie B arriva nella stagione 2013/2014, dopo aver concluso la stagione in 3a posizione. Il Sud Tirol arriva infatti sino alla finale dei playoff, ma viene battuto proprio sul più bello.

Dopo quell’exploit seguono tre stagioni di riassestamento e a partire dal 2017/2018, la formazione del profondo nord italico si qualifica sempre nei primi 4 posti, giocandosi ogni anno la possibilità di accedere alla Serie B, ma fallendo ogni volta la promozione ai playoff. Quest’anno il Sud Tirol è stato sempre in testa alla classifica, vincendo gli scontri diretti e dominando il campionato grazie ad una difesa granitica: con soli 9 gol subiti è la squadra europea con il miglior record difensivo della stagione 2021/2022.

Dopo 48 anni di storia, insomma, il Sud Tirol ha guadagnato con pieno merito la prima promozione nella serie cadetta italiana. Una favola che tutti gli appassionati di calcio sperano possa continuare fino all’approdo in Serie A. Il gruppo è coeso e gli automatismi difensivi sono talmente rodati da rendere la squadra un brutto cliente anche per formazioni con maggiore talento e abitudine alla serie cadetta. Con qualche innesto mirato, il prossimo anno potrebbe rivelarsi la sorpresa del campionato cadetto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here