Vacanze in Italia: ecco i posti più incantevoli dove passare l’estate – altro che Maldive!

0
161

Sognate una vacanza ai Caraibi quest’estate? Perché allontanarsi così tanto, in Europa e Italia abbiamo alcune delle spiagge più belle al mondo, da far invidia anche ai Caraibi!

Si passa da sabbie finissime e panorami rocciosi da togliere il fiato, acque cristalline che nel giro di pochi metri racchiudono la bellezza di tutte le sfumature dell’azzurro fino al blu intenso. Queste sono le località inserite nella classifica 2022 delle quaranta spiagge più belle d’Europa e anche questa volta l’Italia si fa sentire, guadagnandosi ben cinque delle 40 posizioni.

Stando a quanto riportato da ‘Il Messaggero’, la classifica viene stilata ogni anno dal quotidiano britannico ‘The Guardian’ e riguardano per lo più le zone del sud Europa: dalla Grecia, con con Elafonissi a Creta e i paesaggi lunari di Sarakiniko a Milos, fino alla Spagna -con la Playa de Ses Illetes a Formentera- il Montenegro e il Portogallo.

Le cinque mete italiane indicate possono essere la vostra prossima destinazione estiva e non solo. Cinque regioni diverse per cinque litorali mozzafiato: si parte dalle Marche per scendere al Lazio e al Salento, e poi per le nostre due isole maggiori Sicilia e Sardegna.

Si parte dunque dalla Riviera del Conero, che ospita le rupi marittime più alte della costa orientale adriatica; queste creano un paesaggio davvero maestoso, con strapiombi e sentieri che giungono al mare. Tra le perle della Riviera la classifica indica come imperdibile San Michele di Sirolo.

La spiaggia, una lunga distesa di sabbia e ghiaia, si raggiunge dopo una camminata immersa negli alberi; questo crea un meraviglioso contrasto tra due realtà naturali, tra il verde degli alberi e l’azzurro del mare. Imperdibile anche una visita al vicino borgo di Sirolo, con un centro d’impianto medievale.

Le cinque spiagge Italiane premiate dall’Europa: impossibili da perdere

Ci avviciniamo alla capitale, nel Lazio; poco a sud di Roma si trova la spiaggia di Sperlonga, con una sabbia fine dalle sfumature rosa e dorate. Poco lontano si trovano i resti della Villa di Tiberio appartenuta all’imperatore nel I secolo d.C.

Spiagge ma non solo. Tra le premiate troviamo in Puglia, vicino Gallipoli, Punta della Suina, casa della Ninfa del corbezzolo, una delle farfalle più grandi autoctone del nostro Paese. La Punta della Suina è caratterizzata dalla sua sabbia bianchissima e dalle acque multicolore, tant’è che viene considerata il cuore delle Maldive d’Italia.

E ancora ci spostiamo ad ovest, sull’isola di Sardegna, dove il connubio tra colline, vegetazione e mare raggiunge il suo culmine; le spiagge selvagge della Sardegna sono caratterizzate da lunghe distese sabbiose tra le più varie e acque color smeraldo. Nella classifica del ‘The Guardian’ ha conquistato il suo posto Sa Colonia, situata a sud dell’isola, lungo la baia di Chia. Ad attirare è la bellezza della sabbia bianchissima e acque limpide, dove spesso possono essere avvistati fenicotteri e delfini.

Infine ci spostiamo all’estremo sud dell’Italia per approdare in Sicilia, nella riserva naturale di Vendicari, nella punta sud-orientale dell’isola, tra le cittadine di Noto e Marzamemi. All’interno della riserva è stata premiata la spiaggia di Calamosche e, per gli amanti dell’esplorazione, proprio vicino è possibile visitare l’area archeologica di Eloro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here