Attenzione a dare il telefono ai vostri figli: l’esperienza di questa madre è agghiacciante

0
99

Al giorno d’oggi i giovani genitori tendono a dare i propri smartphone e simili ai loro figli, anche in tenera età, commettendo un grave errore.

Oramai è diventata un’abitudine avere sempre con noi il nostro smartphone ed è diventato d’uso comune anche darli ai nostri figli per tenerli occupati quando abbiamo bisogno di cinque minuti di pace per noi stessi. Tuttavia dare il cellulare ad un infante è un terribile errore e questa mamma su TikTok ha lanciato un allarme, avvertendo altri genitori di non commettere il suo stesso sbaglio.

Secondo quando riportato dal ‘The Sun’, la mamma Destiny Nicole Maes ha ammesso di essersi amaramente pentita di aver deciso di dare il suo smartphone alla figlia di appena un anno. Lo scorso mese la mamma ha chiesto aiuto sul suo account TikTok @destimaes, cercando consigli per aiutare la figlia, che adesso ha cinque anni, ha combattere la sua dipendenza da cellulare.

Destiny ha condiviso un breve video sul famoso social, dove ha ripreso la figlia Sienna i preda un attacco di capricci per riavere indietro il telefono. Il video è diventato virale e ha ricevuto quasi 1 milione di visualizzazioni. Sullo schermo si vede la piccola di 5 anni che urla alla madre, piangendo incontrollabilmente mentre rifiuta di giocare con dei veri giocattoli. Alla fine prega la madre: “Dai, dammi il mio telefono“.

Poi la mamma ha spiegato che la figlia Sienna ha ricevuto il suo primo smartphone alla tenera età di un anno per tenersi in contatto con il padre, che all’epoca faceva parte dell’esercito. Sienna ha dichiarato nel video: “Questo è ciò che succede quando ho fatto l’errore di darle un apparecchio elettronico a un anno”.

“Ora ci rendiamo conto che la sta influenzando negativamente e che rifiuta qualsiasi attività che non sia stare al telefono”. Per placare i capricci della figlia le ha detto: “C’è una bambina, da qualche parte nel mondo, che ucciderebbe per avere la tua cameretta Sienna. C’è qualcuno lì fuori che non ha niente e sai cosa farebbe se avesse la tua stanza?”.

Ha continuato: “Giocherebbe con tutti i tuoi giocattoli. Non penserebbe al cellulare alla tua età”. Ma il discorso non sembra averla placata e Desntiny ha ammesso che, poco prima di filmare il video, la bambina urlava incontrollata. Poi ha chiesto ad altri genitori dei consigli su quale attività poter proporre alla figlia.

Perché dopo essersi resa conto di quanto Sienna fosse dipendente dal suo cellulare, la mamma ha deciso di lasciarglielo usare soltanto per un’ora al giorno. “A questo punto stiamo pensando di toglierlo definitivamente perché non so più cosa fare”, ha confessato, “Non capisce anche se ho provato a spiegarglielo”.

La dipendenza da smartphone può diventare un problema serio

In un secondo video la mamma ha dichiarato di aver ricevuto diversi commenti nei quali le chiedevano il perché avesse dato uno smartphone alla figlia così piccola: “Suo padre era nell’esercito ai tempi… ma non stava incollata al telefono 24/7. Giocava con i suoi giochi, io giocavo con lei e andavamo spesso al parco vicino casa”.

Quando Sienna ha compiuto tre anni ha voluto trascorrere sempre più tempo sul dispositivo elettronico e ha gradualmente smesso di giocare con i suoi giocattoli. Il video della mamma ormai disperata ha dato vita ad un accesissimo dibattito nei commenti, anche se molti l’hanno ringraziata per essere stata molto onesta sui suoi problemi.

Alcuni l’hanno complimentata sul suo comportamento: “Batto le mani perché hai imparato dai tuoi errori e stai cercando di rimediare correttamente”, mentre un altro utente ha commentato “Grazie per aver messo in evidenza quanto possa essere seria la dipendenza da smartphone!“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here