Smartphone, attenzione a queste app: la vostra batteria è a serio rischio

0
370

Se utilizzate molto il vostro smartphone fareste meglio a porre attenzione su queste app: la vostra batteria è in serio pericolo.

Lo smartphone è diventato uno strumento indispensabile per la vita di tutti i giorni e lo è ancor di più se per lavoro o esigenze personali siete costretti a spostarvi continuamente. Quando siete in viaggio, infatti, lo smartphone non è solo uno strumento per passare il tempo, ma anche un ottimo sostituto di device fissi come il computer. Ci sono occasioni in cui, infatti, non potete facilmente utilizzare il vostro portatile e lo smartphone diventa l’unico strumento con il quale comunicare o mandare avanti dei lavori che non possono essere rimandati.

Smartphone problemi batteriaIn simili situazioni è necessario che la batteria duri il più a lungo possibile. Durante gli spostamenti, infatti, per quanto ormai le stazioni, i treni, gli aeroporti e i locali siano dotati di prese per la carica, potrebbe essere complicato rigenerare la vostra batteria. Per queste occasioni, in effetti, esistono i power bank, caricatori portatili utilissimi in caso di mancanza di una presa, ma non è detto che lo abbiate con voi e nemmeno che non decida di abbandonarvi nel momento del bisogno.

Se si dovessero verificare tutte queste condizioni negative è imperativo che la batteria del vostro smartphone duri il più possibile e per fare ciò è necessario eliminare o chiudere temporaneamente quelle app che hanno un impatto maggiore sulla stessa. Ci sono infatti tipologie di app che impongono un consumo drastico della batteria e qui vi spiegheremo quali sono.

Smartphone, attenzione alla batteria: queste app la scaricano rapidamente

Sia che possediate un iPhone, sia che possediate uno smartphone di qualsiasi altra marca, le app “killer” per la batteria del vostro dispositivo mobile sono sempre della stessa tipologia. Non è infatti una questione di mancata ottimizzazione di questa o quell’app sul sistema operativo di riferimento, ma si tratta di una tipologia di app che per il suo funzionamento richiede maggiori risorse.

Le app che hanno un maggiore consumo sono solitamente le chat di messaggistica istantanea (WhatsApp, Telegram, Signal), i social network (Facebook, TikTok, Instagram), Giochi e servizi di geolocalizzazione. Le prime due tipologie consumano sia durante l’utilizzo che quando non sono aperte, questo perché in automatico rimangono aperte in background e continuano a fornire aggiornamenti. I giochi consumano molto quando vengono usati e i servizi di geolocalizzazione perché operano continuamente.

Per evitare che la batteria si consumi dopo una manciata di ore, dunque, è bene fare un controllo della stessa dal software apposito per capire quali app hanno un peso maggiore sulla carica. Una volta fatto, vi conviene disattivare tutti i servizi di notifica e le autorizzazioni di utilizzo che le app tendono ad attivare in automatico. Tenete sempre disattivati i servizi di localizzazione a meno che non stiate usando Google Maps o similari. Forzate sempre la chiusura di quelle app che rimangono aperte in backgroud. In questo modo dovreste evitare che il telefono vi si scarichi all’improvviso in un momento in cui è necessario che sia carico.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here